11 Aprile, 2021
Home Sport Triathlon Sicily International Triathlon: primo appuntamento con una Silver Race che promette spettacolo

Sicily International Triathlon: primo appuntamento con una Silver Race che promette spettacolo

La stagione FITRI in Sicilia (per quanto concerne la distanza media) si apre nella splendida località di Sciaccamare, nella costa sud-occidentale dell’isola.

Il prossimo 27 marzo vedrà la prima edizione del SIT (Sicily International Triathlon), organizzata da TriOevents, società Made in Italy, presente da oltre dieci anni nel panorama degli eventi sportivi di successo, fra cui la DJ TRI, il Campionato Italiano di Triathlon che si è svolto in Puglia, a Borgo Egnazia, lo scorso 10 ottobre e la Swimtheisland che accoglie ogni anno più di 3500 nuotatori provenienti da tutto il mondo.

Ma facciamo un passo indietro per scoprire come nasce “Sicily International Triathlon”: evento che si vuole affermare come gara di riferimento per l’apertura della stagione nazionale, e perché si parta proprio dalla Sicilia.

A spiegarcelo è Marcello Mangia, runner e triatleta classe 1963, amministratore delegato di Aereoviaggi, primo tour operator in Sicilia e proprietario dell’Hotel Torre del Barone a Sciaccamare, struttura recentemente ristrutturata (con un investimento di oltre 10 milioni di euro) e cuore alberghiero dell’azienda.

“L’idea è nata con l’amico Biagio Magliendi, che oltre ad essere un noto reporter di SKY, è anche un appassionato di triathlon e saccese doc. Abbiamo pensato subito che fosse necessario avvalersi di professionisti del settore con esperienze di rilievo e così è nata la collaborazione con Andrea Rosa, co-founder di TriOevents. Inoltre, ci troviamo perfettamente d’accordo con la mission di questa agenzia creativa”.

Per sapere di più abbiamo raggiunto telefonicamente Andrea Rosa che insieme a Max Rovatti ci ha parlato del loro modo di vedere le gare di triathlon:

“Trovare location attrattive, creare eventi esperienziali, dove l’aspetto agonistico sia una parte dell’evento e non l’evento stesso; conoscere posti nuovi, vivere un week end di sport da condividere con amici e familiari. Questo è lo spirito che guida TriOevents. Per questo, abbiamo subito sposato il progetto Sicily International Triathlon a Sciaccamare”.

Quindi ci siamo chiesti:

“Ok, location fantastica, organizzazione al top ma… una gara di triathlon il 27 marzo, quando in alcune parti d’Italia nevica… potrebbe sembrare un azzardo, o no?

Risponde Marcello Mangia: “Crediamo fortemente in un progetto di destagionalizzazione del turismo in Sicilia, puntando su eventi e meeting sportivi di qualità. Nel corso di questo mese infatti, a Torre del Barone, ospiteremo due importanti ritiri di squadre internazionali di triathlon e di ciclismo; a testimonianza del fatto che la Sicilia, per le sue caratteristiche climatiche, non ha nulla da invidiare alle mete classiche del turismo sportivo invernale, come ad esempio le Canarie o le Baleari. Inoltre, contrariamente a quanto avviene d’estate, le acque saccesi, sono miti ( 20° nel mese di gennaio)”

I conclusione, vediamo il dettaglio della gara, partendo dalle distanze:

  • 1,9 km di nuoto con partenza dalla spiaggia dell’Hotel Torre del Barone (dove verrà allestita la zona cambio);
  • 90 km di bici nelle strade recentemente riasfaltate in occasione dell’ultimo Giro d’Italia;
  • 21 km di corsa all’interno del parco di Sciaccamare.

Appuntamento quindi il 27 marzo a Sciaccamare per la prima edizione del Sicily International Triathlon!

 

 

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi