21 Ottobre, 2021
HomeSportLA TOP SPIN MESSINA FONTALBA REGOLA 4-0 LA MARCOZZI CAGLIARI

LA TOP SPIN MESSINA FONTALBA REGOLA 4-0 LA MARCOZZI CAGLIARI

A Villa Dante i ragazzi allenati da Wang Hong Liang si sono imposti sulla formazione sarda nella gara valida per la terza giornata di Serie A1. Doppio sigillo di Landrieu, uno firmato Monteiro. Non si è invece svolto il confronto tra Rech Daldosso e Amato per la rinuncia dell’atleta palermitano.  Tornata a giocare tra le mura amiche dopo un anno, nella terza giornata di Serie A1 di tennistavolo maschile la Top Spin Messina Fontalba ha vinto per 4-0 contro la Marcozzi Cagliari. Per la squadra del presidente Giorgio Quartuccio si tratta della seconda affermazione in campionato dopo quella centrata all’esordio, con analogo punteggio, a Reggio Emilia. Nel silenzio della palestra di Villa Dante, a porte chiuse rispettando il protocollo anti Covid-19, la formazione guidata da Wang Hong Liang si è presentata al completo (Monteiro, Landrieu, Rech Daldosso e Piccolin) per il debutto casalingo stagionale. Giuseppe Vargetto l’arbitro dell’incontro. In apertura Andrea Landrieu ha regolato per 3-0 Makanjuola Kazeem, impiegato nel primo singolare dai sardi, allenati dal tecnico Stefano Curcio, che per questa trasferta in riva allo Stretto erano privi del portoghese Diogo Miguel Ferreira De Carvalho e del russo Mikhail Paikov. L’equilibrio è durato soltanto fino al 6-6 del set iniziale, poi il francese della Top Spin ha preso il largo, aggiudicandosi il parziale per 11-7, con il nigeriano che è riuscito ad annullare soltanto il primo set-point. Da lì in avanti Landrieu ha dilagato, sfoggiando una grande varietà di colpi e non lasciando più spazio al rivale.

La seconda frazione si è conclusa 11-1 in favore del transalpino che nella terza ha fatto ancora meglio (11-0), chiudendo i giochi. Conquistato l’1-0, i padroni di casa si sono affidati a João Monteiro contro Bastien Dupont. Nel primo parziale il campione lusitano è partito forte (5-1) e, dopo il tentativo di rientro (6-4) del giovane francese, ha prevalso per 11-6, capitalizzando il secondo set-point a sua disposizione. Monteiro, recuperando dallo 0-2 per Dupont accusato in avvio e spezzata la parità sul 4-4, si è imposto per 11-6 anche nella seconda frazione. Mostrando la consueta classe, il portoghese non ha avuto grossi patemi nel terzo set, in cui ha allungato dal 2-2, collezionando quattro punti di fila. Sul 10-5 Monteiro ha quindi sfruttato la seconda opportunità (11-5) per tagliare il traguardo. Non si è giocato il confronto tra il nuovo campione assoluto Marco Rech Daldosso, premiato nel pre-partita e Antonino Amato.

Il palermitano, grande ex per i quattro anni trascorsi con la maglia della Top Spin, ha purtroppo rinunciato non avendo superato i problemi alla spalla. Decretato a tavolino il punto del 3-0, in chiusura si è svolto il derby tutto francese tra Landrieu e Dupont. Il transalpino di casa è apparso molto determinato anche in questa seconda apparizione del pomeriggio. Raggiunto sul 3-3 e poi sul 5-5, Landrieu ha accelerato con quattro punti consecutivi, facendo alla fine suo il primo set per 11-8. Massima concentrazione da parte di Landrieu anche nella seconda frazione, aperta subito con un break importante (4-0). Messo in cassaforte il set per 11-5, l’atleta della Top Spin ha centrato il 3-0 con l’11-2 del terzo parziale. Top Spin Messina Fontalba-Marcozzi Cagliari finisce 4-0 e prosegue a punteggio pieno la marcia della compagine del presidente Giorgio Quartuccio che aggancia al comando della classifica, a quota 4, proprio i sardi, che hanno però disputato una gara in più. Domani (sabato 6), con inizio alle ore 14,30, i ragazzi allenati da Wang Hong Liang torneranno in campo a Villa Dante per il recupero del primo turno con il Tennistavolo Norbello.

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi