4 Agosto, 2021
HomeNewsPallanuoto, Serie A2: siciliane pronte per " l' Operazione Campania "

Pallanuoto, Serie A2: siciliane pronte per ” l’ Operazione Campania “

Di Giovanni Saeli

Nella settimana in cui la Serie A1 da il benvenuto alla fase 2 del proprio campionato, la Serie A2 maschile scende in vasca per la quarta giornata di campionato si prepara ad offrire spettacolo ed emozioni probabilmente superiori alla massima serie italiana.

Nel girone Sud la Sicilia sarà interamente impegnata nella terra del Vesuvio:

La Nuoto Catania sarà di scena alle 13.00 per la seconda ed ultima volta del suo campionato alla Felice Scandone di Napoli contro la seconda del girone Canottieri Napoli. Non ci sarà Alessio Privitera, squalificato due giornate causa il rosso per brutalità rimediato sempre alla Scandone, ma ci sarà un sette rossazzurro voglioso di conquistare 3 punti pesantissimi anche in casa dell’auto-retrocessa Canottieri e solcando così ancor di più il distacco di punti dalle inseguitrici, per il momento ancora a -3 dalla capolista etnea.

Subito dopo, alle 15.00, toccherà alla SSD UniMe tuffarsi nell’acqua clorata della Scandone e sfidare la forte Acquachiara Napoli. Il sette di mister Sergio Naccari sta recuperando velocemente i mesi di preparazione persi ma fare punti sabato non sarà semplicissimo: i campani vogliono riscattare la sconfitta della scorsa giornata per scacciare via la zona play-out e non perdere di vista il secondo posto del girone.

Alle 15.00 riflettori accesi anche sulla piscina Vitale di Salerno dove Muri Antichi Catania proverà ad allungare ancora la striscia di vittorie consecutive contro l’Arechi Salerno. Servirà una prestazione importante per i ragazzi del Proff. Saro Scorza: l’Arechi, tecnicamente inferiore agli etnei, tra le mura amiche della Vitale ha sempre messo in difficoltà anche le più grandi e di certo, per i catanesi perdere punti adesso sarebbe davvero un grande spreco.

Dunque, un sabato da evitare per i deboli di cuore: Muri vincendo a Salerno farebbe un grande favore ai cugini dell’UniMe in chiave salvezza e si rilancerebbe al secondo posto in solitaria… ovviamente solo se la Nuoto Catania dovesse fare la propria parte battendo la Canottieri. In caso contrario, il girone Sud si riaprirebbe incredibilmente. 

Sale l’attesa, mettetevi comodi.

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi