11 Maggio, 2021
Home News L’Ortigia si arrende alla Pro Recco nel derby di Champions League  

L’Ortigia si arrende alla Pro Recco nel derby di Champions League  

L’Ortigia ha incassato nel derby contro la “corazzata” Pro Recco la quarta sconfitta in altrettante partite disputate nel secondo concentramento di Champions League.

Troppo forte si è dimostrata la squadra ligure, in testa saldamente al gruppo A e già qualificata alla Final Eight di Hannover, ma i siracusani non sono riusciti ad opporre, come si sperava alla vigilia, una maggiore resistenza, segnando il primo gol soltanto a metà del terzo parziale.

La panchina della squadra siracusana

CRONACA – Nella piscina del centro federale di Ostia, l’inizio gara si colora subito di biancoceleste con i gol di Di Fulvio ed Echenique. Perfetta è, soprattutto, la fase difesa proposta dai ragazzi guidati a bordo vasca da Gabriel Hernandez.

In avvio di secondo quarto, tris di Di Fulvio da fuori. Impinguano poi il bottino Figlioli e Figari. La Pro Recco gestisce il vantaggio negli altri due tempi, mentre gli aretusei si sbloccano soltanto sul 7-0 con la rete del centroboa Napolitano. Il 10-3 finale “fotografa” l’andamento del match.

Una fase di gioco del derby italiano

A fine partita, il commento del coach biancoverde Stefano Piccardo: “Quando giochi contro una delle formazioni più forti al mondo, devi essere più realista del re. Abbiamo impostato una gara difensiva, perché il Recco prima di questo match viaggiava a una media di circa 16 gol a partita.

Ci siamo detti che dovevamo limitarli in certe zone, perdendo magari qualcosa in fase offensiva. La squadra ha risposto bene, sono contento della prestazione. Abbiamo finito l’incontro con Mirarchi con un taglio nell’occhio e Giacoppo con un calo di pressione”.

Prossimo appuntamento continentale dal 19 al 22 aprile, sempre ad Ostia, per le ultime giornate di ritorno.

TAB. PRO RECCO-ORTIGIA 10-3
Pro Recco: Bijac, Di Fulvio 3, Mandic, Figlioli 1, Younger 1, Velotto, Presciutti, Echenique 2, Ivovic, Figari 1, Aicardi 1, Luongo 1, Negri. All. Hernandez.
Ortigia: Tempesti, Condemi, Abela, Rocchi, Di Luciano 1, Ferrero, Giacoppo, Gallo, Mirarchi, Rossi, Vidovic 1, Napolitano 1, Piccionetti. All. Piccardo.
Arbitri: Voevodin (Russia) e Koryzna (Polonia).
Parziali: 2-0; 3-0; 3-3; 2-0.

Classifica gruppo A: Pro Recco 21; Jug Adriatic 15; Olympiacos Pireo 10; Marsiglia 7; Spandau 04 Berlino 5; Ortigia 3.

Foto (Pasquale Mesiano/deepbluemedia.eu) tratte dal sito Federnuoto.it

 

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi