11 Maggio, 2021
Home News Risultati positivi per la Power Team, ora tocca agli esordienti A

Risultati positivi per la Power Team, ora tocca agli esordienti A

La piscina Giovanni Paolo II di Paternò ha ospitato il terzo appuntamento per la Sicilia Orientale del Campionato Italiano su base regionale, che ha avuto per protagonisti: Ragazzi, Junior, Cadetti e Senior. Domenica 14 marzo esordio, sempre nellimpianto etneo, per laltra categoria (nati negli anni 2008-2009).

Entra nel vivo la stagione della Power Team Messina. La piscina Giovanni Paolo II di Paternò ha ospitato il terzo appuntamento per la Sicilia Orientale del Campionato Italiano su base regionale, che ha avuto per protagonisti: Ragazzi, Junior, Cadetti e Senior. Alla manifestazione hanno partecipato 17 atleti della società presieduta da Alessandro Accolla. Si è confermato su ottimi livelli nel dorso Riccardo Sidoti, bene, inoltre, Arturo Merlino (foto di copertina) nei 100 e 200 rana, entrato a fare parte dei migliori specialisti in Sicilia della categoria Ragazzi (primo anno). Positivi riscontri cronometrici anche per molti suoi compagni, che hanno fatto segnare diversi personal best.

“Abbiamo avuto le risposte richieste, adesso ci attende un mese di duro lavoro – dichiara il tecnico Luca Bombaciper arrivare al top della forma alla tappa finale del 24-25 aprile. Sulla stessa lunghezza donda le considerazioni di Accolla: Sono soddisfatto di questo inizio di annata, considerando sempre le problematiche legate al Covid-19 e linevitabile perdita di tesserati. Se questa situazione continuerà rischiamo in futuro di non avere più il vivaio, che è la base di ogni sport. Un plauso lo meritano tutti coloro che hanno proseguito ad allenarsi e gareggiare in queste difficili condizioni.”

Domenica 14 marzo esordio, sempre a Paternò, per gli Esordienti A, che potranno, quindi, finalmente rivivere le piacevoli emozioni agonistiche. Ufficializzata, infine, la diretta streaming anche per questo evento, che verrà trasmesso sulla pagina facebook Sport Web Sicilia, per permettere a genitori ed appassionati di poter seguire i giovani nuotatori ed evitare pericolosi assembramenti nei pressi degli impianti.

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi