11 Aprile, 2021
Home News Volta Ciclista a Catalunya (2.UWT): il percorso e i protagonisti

Volta Ciclista a Catalunya (2.UWT): il percorso e i protagonisti

Edizione numero 100 della Volta Ciclista a Catalunya con tanta salita e una start list di primo livello e il percorso dell’edizione 2020

 

Volta Ciclista a Catalunya
Volta Ciclista a Catalunya

Centesima edizione della Volta Ciclista a Catalunya (2.UWT) che prende il via domani da Calella per terminare domenica 28 marzo con il tradizionale circuito del Montjuïc. Il percorso è quello del 2020 che non si è potuto disputare per via del dilagarsi della pandemia Coronavirus e prevede sei tappe in linea e una cronometro per un totale di 1094,4 km.

Tappe tutte difficili e da seguire con pochi velocisti in gruppo che comunque avranno la possibilità di sprintare a Celella, domani, e nell’ultima tappa di Barcelona; una cronometro nella seconda giornata prima dei due arrivi in salita nella terza e quarta tappa rispettivamente a Vallter 2000Port Ainè. Come anticipato consueto finale lungo in circuito del Montjuïc.

La quarta più antica corsa a tappe con la prima edizione nel 1911 la manifestazione organizzata da ASO arriva alla sua centesima edizione con un campo di partecipanti di tutto rispetto che arricchiscono la Volta Ciclista a Catalunya.

Al via Alejandro Valverde (Movistar Team), George Bennett, Sepp Kuss e Steven Kruijswijk (Team Jumbo – Visma), Joao Almeida (Deceuninck – Quick Step), Marc Hirschi e Brandon McNulty (UAE Team Emirates), Geraint ThomasAdam YatesRichard Carapaz e Richie Porte (INEOS Grenadiers), Jay Hindley (Team DSM), Lennard Kamna (BORA – hansgrohe), Luis Leon Sanchez (Astana Premier – Tech), Giulio Ciccone (Trek – Segafredo), Hugh Carty e Rigoberto Uran (EF Education – Nippo), Simon Yates (Team BikeExchange), Chris FroomeDaniel Martin e Michael Woods (Israel Start – Up Nation) e Nairo Quintana (Team Arkéa Samsic).

Da segnalare la presenza del tre volte Campione del Mondo Peter Sagan, ieri quarto alla Milano – Sanremo, si presenta alla corsa spagnola per mettere chilometri nelle gambe e trovare una forma che rispetto alla Tirreno – Adriatico sembra già in crescendo; per lui piccole speranze domani e nell’ultima tappa.

L’ultima edizione, quella del 2019, ha visto la vittoria di Miguel Angel Lopez.

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi