17 Giugno, 2021
Home News Volley: Rizzotti Design , il sogno secondo posto continua

Volley: Rizzotti Design , il sogno secondo posto continua

C’era da fissare un ulteriore punto nel programma stagionale: “Che nulla nasce per caso nello sport”. La Rizzotti Design Pallavolo Sicilia consolida quest’aspetto e legittima ulteriormente con una vittoria importante sulla Pvt Modica un progetto che vale oggi il terzo posto nel girone E2 del campionato di Serie B1 femminile con la prospettiva allo scontro diretto con l’Akademia Sant’Anna di giocarsi pure la seconda piazza. 

Hanno pagato in questi mesi il lavoro certosino, le riunioni estive, la voglia di costruire nell’anno della pandemia qualcosa di importante, qualcosa di cui andare fieri sul campo e fuori con una società, guidata da Antonio Bonaccorso, che non ha lasciato nulla a caso. Tutte componenti che hanno permesso sinora di vivere da protagonisti questa prima fase del campionato, di costruire una base forte per il futuro. C’è ancora l’ultimo atto da vivere e, poi, spazio alla seconda fase. “Ho visto – ricorda il tecnico Marco Relatouna bellissima partita. Nei primi due set abbiamo giocato benissimo. Il secondo set è stato il migliore di tutto il campionato. Nel terzo set è calato il livello della nostra battuta, ha permesso a un Modica molto forte di giocare più pallavolo. La vittoria suggellata da una grande voglia di agguantare i tre punti”.  Relatocontinua: “Pensare di poter fare meglio di quanto stiamo facendo sarebbe stato un po’ presuntuoso. Non per mancanza di fiducia nelle mie atlete per rispetto delle avversarie. Questo è il girone più equilibrato e difficile. Ci siamo garantiti il terzo posto e l’ipotesi di poterci giocare il secondo posto è qualcosa di inimmaginabile”.

LA PARTITA. La Rizzotti Design parte a mille. Messaggi, in pipe, si regala il 9-6. Liguori firma la parità (9 pari). Oggioni (buona partita) in diagonale riporta avanti la formazione di Relato. Si gioca punto a punto sino al 14 pari. Il break di 4 punti lancia la squadra di casa (18-14). Fabiola Ferro accorcia le distanze. Gli scambi sono intensi. La difesa locale gira a mille. Chiara Muzi scarica a terra il 19-16 e si ripete nell’azione successiva con la battuta vincente. L’errore in attacco di Ferro vale la vittoria nel primo set (25-22). 

Nel secondo parziale Rizzotti Design impeccabile in difesa e in attacco con uno stratosferico 60% (18 punti realizzati). Fondamentale che a fine partita premierà Chiara Monzio Compagnoni che suggella la partita perfetta con un 61% in attacco (11 su 18! Numeri importanti per una centrale). Messaggi (ace) e Agbortabi firmano il primo break (6-3). Messaggi (mani e fuori, 13-9). Chiara Monzio Compagnoni (in fast posto 5) esalta la Rizzotti (14-9). È uno show delle locali. Oggioni suggella la prova perfetta della Rizzotti Design con un 25-15 finale. 

La Pvt Modica non ci sta ad arrendersi. Il messaggio arriva forte e chiaro sin dalle prime battute. Ci sarà da soffrire per portare a casa la vittoria. Fabiola Ferro è una giocatrice di assoluto valore. Non la si scopre di certo sabato (suo il 7-2!). Progressivamente la squadra di Relato rosicchia un punto dietro l’altro (12-14, parallela di Muzi). Pezzotti, in battuta, si riporta sul meno uno (13-14). La Rizzotti si riporta sotto e opera il sorpasso (17-16). Modica vuole rinviare la contesa al quarto. Ferro e compagne allungano il passo sino al 23-20. Pezzotti è formidabile al servizio (arriva il break del 3-0 che riporta tutto in parità). Fabiola Ferro trascina le compagne alla vittoria con due punti in attacco.  Nel quarto set fa la differenza la voglia di conquistare l’intera posta in palio al cospetto di una squadra ben organizzata e completa in tutti i reparti. Dopo un inizio scoppiettante della Rizzotti ecco puntuale la rimonta del Modica (5-4, Messaggi in battuta; 9-5 sino al 15 pari). Cecilia Oggioni è scatenata (16-15). La Pvt Modica opera il controsorpasso (17-18). Muzi prende per mano la sua squadra (21-18), Oggioni allunga a più 4. Chiara Monzio Compagnoni chiude i conti (25-20).

Rizzotti Design Catania: Messaggi 12, Pezzotti 4, Oggioni 15, De Luca 2, Muzi 24, Monzio Compagnoni 11, Conti, Agbortabi 8, Bonaccorso (L1), n.e.: Strano (L2), Musumeci, Lombardo, Belluomo, Minervini. All. Marco Relato.

Egea PVT Modica: Fabbo, Asero 1, Ferro 15, Turlà, Liguori 5, Gridelli 10, D’Antoni, Capponi 3, Giardi 13, Leandri 4, Ferrantello (L), ne: D’Antoni, Dell’Ermo e Sudano., All. Enrico Quarta. 

Arbitri: Erika Burrascano e Rosa Comunale di Messina

Parziali 25-22, 25-15, 23-25, 25/20.

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi