25 Ottobre, 2021
HomeSportCiclismoFrattura al metatarso del piede sinistro per Giovanni Visconti

Frattura al metatarso del piede sinistro per Giovanni Visconti

Giovanni Visconti vittima di una caduta nella penultima tappa dell’Istrian Throphy si è fratturato il terzo metatarso del piede sinistro

 

Giovanni Visconti
Giovanni Visconti

 

La sfortuna non vuole abbandonare Giovanni Visconti in questo inizio di stagione. La risonanza svolta questo lunedì a seguito del continuo e persistente dolore ha rivelato una micro-frattura al terzo metatarso del piede sinistro. Giovanni Visconti ha quindi corso l’intera Milano-Sanremo e, nella giornata seguente, la prima edizione di Per Sempre Alfredo, con una frattura al piede dimostrando grande tenacia.

L’ACCADUTO. La stagione dell’atleta siciliano non era iniziata nel migliore dei modi con un infortunio a rallentarne la crescita di condizione. All’Istrian Spring Trophy era apparso molto più brillante, lavorando a sostegno dei compagni e risultando fondamentale, insieme a Enrico Battaglin, nella giornata della vittoria di Filippo Zana. Proprio in quella occasione, durante una caduta di gruppo una forte contusione al piede gli aveva causato un dolore rimasto persistente anche nei giorni seguenti. Terminato il week-end di competizioni ha quindi svolto una risonanza che ha rivelato la frattura.

I TEMPI PER IL SUO RIENTRO. Per lui si preannuncia un breve periodo di stop e di recupero attivo oltre alla magnetoterapia da svolgere per 8 ore al giorno, grazie alle strumentazioni fornite dal partner del team RevitaLife. Il suo ritorno in gara è previsto a metà aprile al Tour of Turkey, ci sarà quindi tempo per lui per recuperare e tornare al meglio senza perdere importanti giornate di gara.

(Fonte: Bardiani CSF – Faizanè)

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi