16 Giugno, 2021
Home News Una scatenata Top Spin Messina Fontalba vince 4-0 a Prato

Una scatenata Top Spin Messina Fontalba vince 4-0 a Prato

Nell’anticipo della settima giornata di Serie A1 la squadra allenata da Wang Hong Liang ha centrato un rotondo successo, proseguendo la sua corsa a punteggio in pieno e confermandosi in vetta alla classifica. Landrieu, Rech Daldosso (due sigilli) e Piccolin i protagonisti dell’affermazione in Toscana. Ora l’esordio in Europe Cup.

Quinta vittoria su cinque partite per la Top Spin Messina Fontalba. La squadra allenata da Wang Hong Liang non conosce ostacoli e si è imposta per 4-0 in trasferta contro Il Circolo Prato 2010, proseguendo la sua corsa a punteggio in pieno e confermandosi in vetta alla classifica. Top Spin al comando a quota 10 con la Marcozzi Cagliari che ha però disputato due gare in più. Nell’anticipo della settima giornata di Serie A1 di tennistavolo maschile, giocato mercoledì in notturna presso la Palestra delle Badie, è maturato un successo netto a spese della formazione guidata da Mike Oyebode, nonostante l’assenza di João Monteiro a causa di un problema fisico.

In un confronto di alto livello, Andrea Landrieu ha superato 3-0 Carlos Caballero, n. 4 di Spagna, nel singolare d’apertura. Sul 7-7 il francese ha provato ad accelerare con due punti consecutivi, ma lo spagnolo lo ha ripreso. Lo scatto decisivo è stato comunque di Landrieu, vittorioso per 11-9. Tiratissimo anche il secondo parziale. Il transalpino conduceva 5-3 e poi 8-5, prima di essere agganciato sull’8-8. L’atleta della Top Spin è riuscito comunque a replicare l’11-9, sfruttando il secondo set-point a disposizione. Nella terza frazione Landrieu ha dovuto rimontare dallo svantaggio iniziale (3-5), portandosi sul 5-5 e, successivamente, sul 5-7 ha piazzato un break (6-0) utile a completare l’opera, dando una grande sensazione di solidità e concentrazione.

Wang Hong Liang e Landrieu

Si è invece decisa alla “bella” la sfida tra Marco Rech Daldosso e John Michael Oyebode, con il bresciano che ha prevalso per 3-2. Nel primo set Oyebode è partito lanciato (6-1), ma Rech Daldosso non ha mollato, raggiungendo la parità sul 7-7. Il portacolori della Top Spin ha poi neutralizzato due set-point sul 10-8 per Oyebode, cedendo 12-10 alla terza occasione per il giocatore di Prato. Avanti 5-3 e dopo per 8-5, nel secondo parziale, il campione italiano assoluto si è visto rimontare dall’avversario che ha incamerato cinque punti di fila. Annullati due set-point a Oyebode, è stato Rech Daldosso a esultare per 12-10. Inizialmente sotto sul 4-5, dal 7-7 il bresciano è andato dritto alla meta nella terza frazione, conquistando quattro punti consecutivi. Oyebode ha prolungato l’incontro all’ultimo set, scappando sul 7-3 e chiudendo 11-5 il quarto parziale. Alla “bella” Rech Daldosso non gli ha però lasciato scampo e dal 5-4 si è involato con grande autorità verso la vittoria: 11-5.

Perentorio il 3-0 con cui Jordy Piccolin ha battuto Juan Pablo Lamadrid. Il bolzanino ha dilagato già in avvio (5-0), non scomponendosi neanche di fronte al tentativo di rientro del cileno (6-4). Dopo l’11-5 del primo set, Piccolin è partito bene anche nel secondo (4-2), venendo però superato (4-6), ma mettendo poi a segno cinque punti di fila. Raggiunto sul 9-9, Piccolin ha fallito un set-point sul 10-9, ne ha cancellato uno al sudamericano, cogliendo la nuova occasione per imporsi 13-11. Strada subito in discesa (6-1) nella terza frazione, con Piccolin che sul 10-5 ha però sciupato quattro match-point prima di trovare l’11-9, decisivo a far scorrere i titoli di coda.

Jordy Piccolin

Di Rech Daldosso, contro Caballero, il punto del definitivo 4-0. Gara combattuta, terminata anche questa alla “bella”. Dopo un inizio equilibrato (3-3), lo spagnolo in forza a Prato ha allungato fino all’11-3. Rech Daldosso si è comunque rimesso immediatamente in carreggiata, marciando deciso (7-3) nel secondo set, vinto per 11-6. Il pongista bresciano è stato autore di un grande avvio di terza frazione (5-0) e si è portato a condurre sul 2-1 grazie all’11-4. Il quarto parziale è andato a Caballero, nonostante la reazione di Rech Daldosso che, sotto 1-6, si era prepotentemente riavvicinato (8-9). L’iberico, con l’11-8, ha rimandato il verdetto al quinto set. Parità sino al 3-3, poi Rech Daldosso ha preso il largo, volando dal 6-4 fin verso il traguardo finale: 11-4 alla “bella” e 3-2 in suo favore.

La rotonda vittoria per 4-0 che vale il primato in classifica a punteggio pieno e l’ottimo stato di forma degli atleti scesi in campo a Prato rappresentano per la Top Spin Messina Fontalba una bella iniezione di fiducia in vista dello storico esordio in Europe Cup. In Croazia, a Varaždin, tra sabato 27 e domenica 28, i ragazzi del tecnico Wang Hong Liang sfideranno i padroni di casa dell’STK Starr Croatia e gli ungheresi del Pte Peac Kalo-Meh per il gruppo D nella prima fase della competizione.

Il Circolo Prato 2010-Top Spin Messina Fontalba 0-4

I risultati degli incontri:

Carlos Caballero – Andrea Landrieu 0-3 (9-11, 9-11, 7-11)

John Michael Oyebode – Marco Rech Daldosso 2-3 (12-10, 10-12, 7-11, 11-5, 5-11)

Juan Pablo Lamadrid – Jordy Piccolin 0-3 (5-11, 11-13, 9-11)

Carlos Caballero – Marco Rech Daldosso 2-3 (11-3, 6-11, 4-11, 11-8, 4-11)

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi