23 Settembre, 2021
HomeSportCiclismoE3 Saxo Bank Classic (1.UWT), One Day Race: numero di Kasper Asgreen...

E3 Saxo Bank Classic (1.UWT), One Day Race: numero di Kasper Asgreen che trionfa ad Harelbeke

E3 Saxo Bank Classic di grande spessore vinta da Kasper Asgreen autore di una prova sontuosa e ben protetto dai compagni che controllano bene Van der Poel

 

E3 Saxo Bank Classic
E3 Saxo Bank Classic

 

Gran bel numero di Kasper Asgreen (Deceuninck – Quick Step) che va a vincere nel finale la E3 Saxo Bank Classic 🇧🇪 (1.UWT) a coronamento di un attacco nel finale ben protetto da Florian Sénéchal, secondo all’arrivo, davanti al solito Mathieu Van der Poel (Alpecin – Fenix).

BORA – Hansgrohe che non si presenta al via per la positività di Matthew Walls; Marco Haller, Jonathan Milan (Bahrain – Victorious), Alexys Brunel (Groupama – FDJ), Rasmus Tiller(Uno – X), Johan Jacobs e Lluís Mas (Movistar Team), Jelle Wallays (Cofidis, Solutions Crédits), Lindsay De Vylder (Sport Vlaanderen – Baloise) e Julius Van den Berg(EF Education – Nippo), Taco Van der Hoorn (Intermarchè – Wanty – Gobert Matériaux), André Greipel (Israel Start – Up Nation) e Niki Terpstra (Team Total Direct Energie) portano via la fuga di giornata.

Sul Taienberg cambia la storia di questa edizione della E3 Saxo Bank Classic con la Deceuninck che cambia marcia con l’attacco di Asgreen, Zdenek Stybar, Yves Lampaert e Sénéchal; il forcing dei quattro wolfpack fa esplodere la corsa con Van der Poel, Wout van Aert (Team Jumbo – Visma), Michael Matthews (Team BikeExchanhe) e Matteo Trentin (UAE Team Emirates) che sono gli unici a non mollare. Appena la situazione si tranquillizza Asgreen piazza il primo attacco.

Foratura per van Aert che con l’aiuto dei suoi compagni si squadra riesce a recuperare un gap di 30″ e rientrare sulla testa della corsa; il belga è indemoniato e attacca sul Paterberg senza riuscire a scrollarsi della compagnia dei soliti noti. Sul Tiegemberg ancora una fiammata del belga che non può nulla sull’accelerazione del campione del mondo di ciclocross che si porta dietro Greg Van Avermaet e Oliver Naesen (AG2R Citroën Team), Stybar, Sénéchal e Dylan Van Baarle (INEOS Grenadiers) andando a riprendere il danese.

Non ci sono più muri per fare la differenza e la Deceuninck è in superiorità numerica; riparte Asgreen e questa volta lo vedranno all’arrivo; nulla da fare per gli inseguitori che si controllano e trionfo meritatissimo per il campione di Danimarca.

Applausi per Gianni Vermeersch sempre accanto al campione d’Olanda nei momenti importanti; per lui un nono posto che pesa tantissimo; applausi per Haller, fuggitivo della prima ora, che chiude una gara sontuosa al decimo posto.

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi