16 Giugno, 2021
Home News Campionato Italiano Assoluto di Nuoto - day 1

Campionato Italiano Assoluto di Nuoto – day 1

In scena stamattina le batterie della prima giornata di qualificazione del Campionato Italiano Assoluto di Nuoto alle finali che si svolgeranno nel pomeriggio.

Mai forse come quest’anno tale appuntamento assurge ad una importanza che la semplice qualificazione ai Giochi Olimpici di Tokyo o ai Campionati Europei di Budapest da soli non bastano ad esemplificarne lo scopo e la grande carica emotiva.

A dicembre durante gli Invernali, non andò benissimo, pochi, buonissimi risultati con la conferma di talenti strepitosi come Thomas Ceccon e Benedetta Pilato, ma poco altro se non tanti contagi che inevitabilmente hanno coinvolto tanti atleti in maniera trasversale.

La Federazione ha provato e sta provando a dare linee guida stringenti e assolutamente nulla è stato lasciato al caso.

Ma veniamo ai fatti…al nuoto nuotato ed in particolare a quello degli atleti siciliani coinvolti. Stamane è entrato in vasca Davide Marchello, atleta messinese del 2001 trasferitosi ormai da anni a Roma alla corte dell’Aurelia Nuoto, specialista del mezzofondo e quì a Riccione iscritto nei 200-400-1500 metri stile libero.

Nei 400 metri stile libero in vasca lunga è iscritto con 3’56″10 ottenuto il 17 dicembre dello scorso anno, ma vanta un miglior tempo di 3’55″28 il 20 luglio 2019, ma si migliora e non di poco a 3’52″55, nono tempo delle batterie; ecco i parziali a confronto:

2019: 3’55″28 [57″08 – 1’57″32 (1’00″24) – 2’56″04 (58″72) – 3’55″28 (59″24)]

2020: 3’56″10 [57″24 – 1’57″00 (59″76) – 2’57″21 (1’00″21) – 3’56″10 (58″89)]

2021: 3’52″55 [56″47 – 1’55″74 (59″27) – 2’55″36 (59″62) – 3’52″55 (57″19)]

Poi è stata la volta di Andrea Savoca, 2003 tesserato per la Sicilia Nuoto, giovane juniores in grande e costante crescita a buttarsi nei 200 rana, in cui vanta in vasca corta un neo record regionale di categoria con 2’14″94, che rapportato alla vasca lunga diventa 2’20″84, anche se Andrea vanta come migliore in vasca da 50 metri un 2’24″71 del giugno 2019. Oggi chiude in un buon 2’20″70 che lo proietta dal 31° posto iniziale in fase di iscrizione al 20°.

Anche quì a confronto i parziali di quasi due anni fa con quelli attuali:

2019: 2’24″71 [31″64 – 1’08″38 (36″74) – 1’46″20 (37″82) – 2’24″71 (38″51)]

2021: 2’20″70 [ 30″97 – 1’05″96 (34″99) – 1’42″85 (36″89) – 2’20″70 (37″85)]

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi