10 Maggio, 2021
Home News Rizzotti Design: Nielsen e Mercieca, due colpi grossi per puntare in alto

Rizzotti Design: Nielsen e Mercieca, due colpi grossi per puntare in alto

In attesa di conoscere l’avversario nel primo turno di play off per la promozione in Serie A2 femminile, la Rizzotti Design Pallavolo Sicilia perfeziona due operazioni di mercato. Alla corte del tecnico Marco Relato arrivano la schiacciatrice Marcela Nielsen (classe 1988) e la centrale Matilde Mercieca (classe 1990) con il chiaro intento di presentarsi ai nastri di partenza della seconda fase con velleità ambiziose.

Marcela Nielsen, schiacciatrice argentina (ma ormai sicula d’adozione), ha disputato una prima parte da protagonista con la Volley Reghion, che si è classificata ai play off con il quarto posto. In campo è una garanzia assoluta, come conferma il rendimento stagionale. Nel suo curriculum, oltre le prime esperienze a Nord tra Conegliano e Voghera, occorre ricordare la sua lunga militanza con la Savio Messina, di cui è diventata negli anni un punto di riferimento, le stagioni alla Stefanese, al Giarre, alla Planet e gli ultimi tre campionati alla Volley Reghion.

La centrale Matilde Mercieca ormai rappresenta una garanzia in Terza Serie. A soli 17 anni, con la maglia della Itcom Messina, centra la promozione in B1 e vi gioca l’anno successivo. Acquisisce esperienza con la Savio Messina e con il Cefalù (B2 donne) per tre stagioni. Negli anni successivi nell’ordine giocherà con la Effe Santa Teresa, con il Palmi (2014-2015, conquista la promozione In A2) e Cuore Reggio Calabria, dove arriva nella seconda metà della stagione successiva. Le ultime tre stagioni, dopo essere ritornata a Palmi, ha indossato la maglia dell’Amando Volley Santa Teresa.

Matilde Marcieca

Le operazioni, perfezionate dal diesse Ernesto D’Agata, rientrano nelle prerogative richieste dal presidente Antonio Bonaccorso. “Siamo molto soddisfatti – commenta il massimo dirigente etneo – della nostra stagione, affrontata con il gruppo più giovane del girone. Ora nella seconda fase, dove ancora non conosciamo il nostro avversario, stiamo provando ad alzare l’asticella con due innesti di grande qualità sul piano fisico e tecnico. Adesso la parola come sempre passa al campo, siamo convinti che abbiamo scelto bene”.

Vogliamo giocarci tutte le nostre carte ai play off – spiega il diesse D’Agata – e abbiamo ricercato due giocatrici che ci potessero garantire in termine di esperienza e di qualità un innalzamento del nostro tasso tecnico. Riteniamo di esserci riusciti, i risultati raggiunti da Marcela e Matilde costituiscono il biglietto da visita ideale per questa nuova avventura”.

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi