15 Giugno, 2021
Home News Il Città di Palermo pareggia con il Megara Augusta e si assicura...

Il Città di Palermo pareggia con il Megara Augusta e si assicura il quarto posto

Il Città di Palermo pareggia per 2-2 con il Megara Augusta, stesso risultato dell’andata, nell’ultimo match interno della regular season e si assicura, così, la quarta piazza nel campionato di serie B (girone H) e la semifinale playoff contro la terza. Un punto prezioso pure per Caminero e compagni , che non li mette, però, al sicuro nella corsa per gli spareggi promozione, poiché resta l’incognita Futsal Canicattì.

Al “PalaOreto”, le due squadre forniscono le risposte richieste dai loro tecnici, dimostrandosi attente dal punto di vista tattico e brillanti atleticamente. Importante per i rosanero il ritorno in campo di Marco Torcivia, calcettista dall’invidiabile esperienza che con la sua classe potrebbe divenire decisivo nei prossimi impegni.

L’inizio del match (foto Angelo Bertolino)

CRONACA – Ospiti propositivi in avvio di partita, ma i rosanero gestiscono la pressione con la necessaria lucidità. Rizzo si rende pericoloso per gli iblei, imitato, sull’altro fronte, da Montevago. Al 8’ Torcivia ed il giovane Accetta (classe 2003) vanno vicini al vantaggio. Rispondono subito i ragazzi allenati da Chillemi con il rasoterra di Facundo, deviato di piede da Immesi.

E’ il preludio al gol del Megara Augusta, realizzato da Cristian Rizzo, che salta un uomo sulla sinistra e di destro insacca la sfera. Nel finale di tempo, ci prova Bartolo Rizzo, ma la sua spettacolare giocata si infrange sul muro dei rivali. D’Orio scheggia poi il palo con una staffilata da lontano. Sempre di Barolo Rizzo l’ultimo brivido della frazione; un’invenzione dalla lunga distanza intercettata da Claro.

Il bel duello Rizzo-Claro si ripropone ad inizio ripresa. Immesi si oppone, invece,  in uscita all’insidioso tentativo dell’onnipresente Cristian Rizzo. Al 6’ Montevago manca da pochi passi la deviazione vincente, servito dalla punizione di Di Maria. Passano alcuni minuti e Claro si esalta in tuffo sulla conclusione da fuori del solito D’Orio.

Un tentativo d’attacco dei rosanero (foto Bertolino)

Il Città di Palermo ristabilisce la parità al 13’, quando Di Maria trasforma in rete il perfetto assist di D’Orio. Passanisi riporta, però, di nuovo avanti (2-1) il Megara Augusta con un tocco ravvicinato sulla corta respinta del portiere. Il definitivo pareggio è firmato Torcivia (17’), che, prima della sirena, con gli avversari protesi in avanti sfiora pure il centro del successo.

TAB. CITTA’ DI PALERMO-MEGARA AUGUSTA 2-2 (p.t. 0-1)
Marcatori: 9’ C. Rizzo; 13’ st Di Maria;  15’ st Passanisi; 17′ Torcivia.
Città di Palermo: Immesi, D’Orio, Sposito, Torcivia, Restivo, Montevago, Rizzo, Di Maria, Accetta, De Lisi, Torcivia, Mazzola. All. Cappello.
Megara Augusta: Claro, Riciputo, Baudo, Caminero, Rizzo, Bruno, Saraceno, Fecarotta, Bonventre, Passanisi, Misenti, Facundo Gatto. All. Chillemi.
Arbitri: Catanese di Barcellona P.G. e Fabiano di Messina.

Risultati 25^ giornata: Futsal Canicattì-Acireale C5 rit.; Mascalucia-Arcobaleno Ispica 3-4; Città di Palermo-Megara Augusta 2-2; Catanzaro-Pgs Luce 7-3; Casali del Manco-Polisportiva Futura 1-2. Riposavano: Ecosistem Lamezia e Pro Nissa.

Classifica: Catanzaro 56; Polisportiva Futura ed Arcobaleno Ispica 51; Città di Palermo 37; Megara Augusta 33; Ecosistem Lamezia e Futsal Canicattì 27; Pro Nissa 21; Casali del Manco 17; Mascalucia 16; Pgs Luce 13; Acireale C5 9. Real Augusta rit.

Prossimo turno (24 aprile): Megara Augusta-Futsal Canicattì; Acireale C5-Casali del Manco; Pro Nissa-Catanzaro; Ecosistem Lamezia-Città di Palermo; Polisportiva Futura-Mascalucia. Riposeranno: Pgs Luce ed Arcobaleno Ispica.

Le foto sono di Angelo Bertolino, ringraziamo per la preziosa collaborazione l’ufficio stampa del Città di Palermo. 

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi