4 Agosto, 2021
HomeSportCalcio a 5Meta, Regalbuto, Città di Palermo e Ispica pronti per i playoff, caos...

Meta, Regalbuto, Città di Palermo e Ispica pronti per i playoff, caos playout e retrocessioni  

Sabato di playoff per le squadre siciliane impegnate nei campionati nazionali di calcio a 5. Il clou si vivrà a partire dalle ore 20, quando la Meta Catania disputerà in trasferta gara 1 dei quarti di finale scudetto di serie A contro la blasonata Acqua&Sapone.

La presentazione-match della Meta Catania

Nel pomeriggio, il Futsal Regalbuto affronterà fuori casa il Città di Cosenza nella semifinale di A2. I ragazzi allenati da Alfredo Paniccia, piazzatisi al quarto posto al termine della regular season, si troveranno di fronte gli ambiziosi silani, giunti terzi. In contemporanea, nell’altro match in programma, si contenderanno il pass per la finale il favorito Futsal Polistena ed il Bernalda.

In serie B, cresce l’attesa per la sfida Arcobaleno Ispica-Città di Palermo. Un derby che si annuncia avvincente tra compagini che hanno dimostrato nell’intera stagione di poter offrire un grande spettacolo.

Il banner del Città di Palermo per il derby con l’Ispica

Al “PalaMilan” di Caltanissetta, il Catanzaro, che si è dovuto fermare nelle ultime settimane a causa del Covid-19, andrà a caccia dei tre punti contro la Pro Nissa, che vorrebbero dire promozione diretta. In virtù di questo risultato, il Megara Augusta saprà se dovrà affrontare nel playoff di martedì la Polisportiva Futura o proprio il Catanzaro.

Incertezza completa, invece, per playout e retrocessioni di A2 e B. Quasi sicuramente salteranno gli incontri dell’8 maggio. Il comunicato della Divisione C5 che avrebbe dovuto confermare la formula o ufficializzare i chiacchierati cambiamenti non è stato pubblicato e a questo punto è chiaro che le partite di andata verranno rinviate o, come molti credono, salteranno del tutto. Resta da capire, inoltre, che criteri verranno adottati per decidere le retrocessioni, visti anche i tanti ritiri in corso d’opera, e quante e quali formazioni riguarderanno.

Una situazione ingarbugliata, diventata stucchevole a poche ore da quella che sarebbe dovuta essere la giornata d’andata. Spettatori interessati della vicenda la Siac Messina, che dovrebbe incrociare il Cataforio in A2, e l’Acireale C5, impegnato nel playout di B. Un cambio di regole potrebbe garantire la salvezza anche alla Pgs Luce, qualora si optasse per un’unica retrocessione, che nel girone già dispari potrebbe toccare al rinunciatario Real Augusta.

Il tecnico della Siac Salvatore D’Urso

Dai numerosi condizionali impiegati si intuisce il caos dell’attuale momento, che traspare pure dalle parole del tecnico della Siac Salvatore D’Urso: “I ragazzi si sono allenati con grande impegno per affrontare il Cataforio. Siamo al completo, ma non abbiano notizie ufficiali riguardanti la partita”.         

Le FOTO sono tratte dalle pagine Facebook delle società, che ringraziamo per la preziosa collaborazione. 

 

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi