16 Giugno, 2021
Home News Serie A1/F | La Polisportiva Valverde simpone a Roma

Serie A1/F | La Polisportiva Valverde simpone a Roma

Un successo prezioso e meritato, arrivato al termine di una gara condotta perennemente all'attacco.

Un successo prezioso e meritato, arrivato al termine di una gara condotta perennemente allattacco. Lo 0-1 con il quale le ragazze della Polisportiva Valverde espugnano il Tre Fontane di Roma, casa del San Saba, sta persino stretto.

Per inquadrare la sfida basterebbe elencare limpressionante numero di corner corti battuti dalle etnee: tredici. Una perenne pressione offensiva che non si è tradotta in un numero di reti più pesante grazie a qualche imprecisione delle valverdesi, ma soprattutto alla superba prestazione dellestremo difensore delle romane, Priscila Jori, che con le sue parate ha tenuto a galla le padrone di casa fino al tracciante di Raquel Huertas, che al 6 del quarto tempo ha battuto a rete sugli sviluppi di un corto.

Prima e dopo le capitoline sono rimaste schiacciate nella propria metà campo, tentando qualche timida sortita offensiva, sempre ben arginata dal reparto arretrato siciliano guidato da Constanza Aguirre. Nel primo quarto le etnee partono subito forte con Dalila Mirabella che prova ad incrociare il tiro dalla destra dellarea avversaria, tentativo di poco a lato. Lungo il corso della frazione ci provano Huertas, Aguirre e Di Mauro, i cui tentativi vengono tutti respinti da Jori. Il copione si ripete identico nella seconda mini frazione, ancora con Huertas e Aguirre sugli sviluppi dellennesimo corto. Si va al riposo sullo 0-0. Al rientro la gara continua ad avere la stessa inerzia con le valverdesi che devono fare i conti con la reattività della portiere avversaria, brava anche a disinnescare un pericoloso suggerimento di Aguirre che da sinistra attraversa larea romana. Pochi istanti dopo la Huertas alimenta un contropiede etneo servendo Paloma Cuadrelli ben appostata a centro area, ma lattaccante italo-argentina manca il tap in. Nel finale ci sono occasioni per Dalila Mirabella e nuovamente Cuadrelli, prima della rete di Raquel Huertas, che permette a capitan Di Mauro e compagne di restare in scia alla capolista Argentia e giocarsi le proprie chance nel doppio turno della prossima settimana, da giocarsi a Valverde.

Soddisfatta, a fine match, Trinidad Canon: Partita vinta, obiettivo centrato. Abbiamo dominato, ma non siamo state a fuoco col gol. Di fronte avevamo un grandissimo portiere. Per capire comè andata la gara basta guardare il dato sui corti: tredici nostri e zero per loro. Sono contenta dei tre punti e del fatto che le ragazze abbiano saputo modificare le strategie tempo per tempo, abbiamo cambiato modulo in ogni frazione. Ora pensiamo al prossimo fine settimana che sarà super determinante. E un torneo molto bello ma stressante, abbiamo la possibilità di vincerlo, ma sappiamo anche che ogni domenica non si può perdere un punto. In settimana dovremo lavorare molto ed arrivare concentrate e poi fare in modo che tutto vada bene.

 

 

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi