17 Giugno, 2021
Home News All’Agro Ericino il Campionato Siciliano Slalom è ancora Tricolore

All’Agro Ericino il Campionato Siciliano Slalom è ancora Tricolore

La gara del 12 e 13 giugno sarà un'ottima occasione per i driver della specialità tra i birilli di muovere le classifiche grazie al doppio punteggio che la gara trapanese, dotata di coefficiente 2, attribuirà.

Si torna a correre con la tripla validità di Campionato Italiano Regionale e Coppa Aci Sport di 5° Zona allo Slalom Agro ericino in programma edizione nel weekend in provincia di Trapani per la diciannovesima. Dopo l’appuntamento messinese con il “ Rocca di Novara” che ha aperto il Tricolore ci si prepara al secondo “incrocio” fra il Campionato Italiano e quello Regionale che a Linguaglossa è andato in scena per la sesta volta.

“I nostri driver che non sono soliti correre oltre stretto – ha commentato  Daniele Settimo, Delegato/ Fiduciario Aci Sport – hanno comunque nei tre atti Tricolore che si disputano in Sicilia la grande opportunità di misurarsi con altri campioni, avverrà ancora per la fine campionato a metà ottobre in occasione della 26° Slalom Torregrotta – Roccavaldina.In pratica per il regionale c’è la possibilità di gareggiare da fine marzo a novembre e soprattutto ovunque nell’ambito regionale e in più, per ben tre volte, con l’alto coefficiente che viene assegnato nelle gare Tricolore”.

Allo Slalom Quota 1000 il trapanese di Mazara Girolamo Ingardia ha consolidato la leadership di Campionato con il terzo successo stagionale con la Formula Gloria che abitualmente utilizza l’amico Salvatore Arresta, davanti al marsalese Giuseppe Giametta che invece ha primeggiato con la sua Gloria per due volte. Due vetture di classe E2SS 1150 particolarmente agili , che quest’anno negli Slalom stanno consentendo agli specialisti le migliori prestazioni. Alla Rocca di Novara a vincere è stato Emanuele Schillace con la sua Radical SR4 1600, attualmente terzo e primo di gruppo E2SC. Michele Puglisi che ancora in stagione non è riuscito a ottenere il successo pieno, si è però avvicinato grazie a tanti ottimi piazzamenti che denotano il raggiungimento di un costante alto livello di competitività della sua Radical . Per quanto riguarda il femminile con il successo di Linguaglossa Angelica Giamboi che dispone della Fiat X 1/9 di gruppo S davanti a condurre a Caterina Gambino. Fra le Scuderie continua il testa a testa fra TM Racing e Trapani Corse che hanno già un bel vantaggio rispetto all’ Armanno Corse e alla Ro Racing.

Ancora molto serrate le graduatorie di classe, nelle quali si potranno cominciare a distinguere potenziali leader solo a partire dal giro di boa in prossimità di metà agosto.

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi