23 Gennaio, 2022
HomeNewsCalcio Serie C, primo brindisi per le ragazze del Catania

Calcio Serie C, primo brindisi per le ragazze del Catania

Primo successo stagionale in serie C per le ragazze del Catania, che nel debutto casalingo si sono imposte per 1-0 sul Fesca Bari. E’ stato per le rossazzurre un successo sofferto, ma ampiamente meritato, giunto al termine di un combattuto scontro diretto in chiave salvezza.

La preziosissima vittoria porta la firma di Beatrice Vitale. In avvio di ripresa, l’attaccante si coordina al meglio sull’assist di Mangiameli e con una splendida torsione spedisce di testa il pallone all’incrocio dei pali, siglando la rete decisiva.

L’esultanza delle rossazzurre dopo un gol

L’allenatore etneo Peppe Scuto commenta, così, il match: “Partita molto difficile, venivamo da una batosta e non era semplice risollevarsi. Siamo partiti con un 3-4-3 molto offensivo e in corso d’opera siamo passati al 3-5-2; nel primo tempo siamo stati più intraprendenti dell’avversario ma non abbiamo approfittato della superiorità numerica dopo l’espulsione di Trotta per fallo su Vitale lanciata a rete. Nella ripresa, dopo il nostro vantaggio, le pugliesi hanno reagito ma anche noi abbiamo creato nuovamente i presupposti per segnare, sbagliando qualcosa in fase di finalizzazione. Dopo tre partite, la squadra è stata finalmente più compatta e non abbiamo subito gol.

Stiamo crescendo ed è molto importante, considerando che la nostra è probabilmente la formazione più giovane in Italia: basti pensare che la nostra atleta più grande è nata nel 2001, come la loro calciatrice più giovane, e la nostra Kimberly Mangiameli, classe 2007, è stata probabilmente la migliore in campo. Con la società, abbiamo scelto la “linea verde”, valorizzando le giovani della Sicilia orientale. C’è soddisfazione per questa vittoria, complimenti alle nostre ragazze e adesso pensiamo alla prossima gara, a Napoli: sarà un altro scontro diretto per la permanenza in questa categoria”.

 

Rispondi

Commenti Recenti