23 Gennaio, 2022
HomeNewsIntervista a Talamo, il campione assoluto enduro 2021

Intervista a Talamo, il campione assoluto enduro 2021

Lo scorso 28 Novembre si è concluso il campionato regionale enduro 2021. Dopo il rinvio della prova del 7 di Messina, si è corsa a Montalbano Elicona (ME) la gara valevole per l’assegnazione dei titoli. All’interno di uno dei borghi più belli d’Italia è stato Alessandro Talamo a laurearsi campione regionale assoluto. A vincere la tappa, però, è stato Marco Bologna, eterno rivale di Talamo, che ha conquistato la seconda posizione in classifica generale.

Per l’occasione abbiamo intervistato colui che in sella alla sua Husqvarna 350 4t ha ottenuto la prima piazza della classifica assoluta, Alessandro Talamo.

alessandro-talamo-violetti
Alessandro festeggia con il team Violetti Factory. Fonte Facebook

Ciao Alessandro. Come ci si sente ad essere campione regionale? «È stata una stagione incredibile, ben al di là delle nostre aspettative. Sapevamo di essere veloci ma non questi livelli. Dopo aver vinto le prime 5 gare ci siamo detti di continuare verso la direzione intrapresa a inizio anno. Ovviamente il primo grazie è per la Violetti Factory, corroe lavoro con loro da circa 10 anni, ormai siamo una grande famiglia. Voglio ringraziare Francesco e Giuseppe Violetti e tutto il team per avermi dato una moto perfetta dalla prima all’ultima tappa. Un pensiero speciale lo dedico a Giuseppe Nicolosi, vero e proprio uomo-ombra, che mi ha sempre sostenuto anche nei momenti più difficili».

Come è andata la stagione? C’è qualche gara che ricordi in particolare? «Tornare dopo un anno di stop, dove non ci si è potuti allenare con le moto non è stato semplice per me, come per gli altri piloti. Mi sono divertito molto quest’anno, specialmente con Marco Bologna. Con lui è stato un continuo testa a testa dall’inizio alla fine, nessuno dei due si è risparmiato. Una delle tappe che mi è rimasta più impressa sicuramente sono stati i due giorni a Letojanni (ME); è stato un weekend splendido, sia per il posto che per il percorso».

Come siete arrivati a questo ultimo appuntamento del campionato? «A Montalbano sapevamo che con l’8ª posizione avremmo matematicamente vinto il campionato, quindi non volevamo rischiare. Non nascondo che siamo andati all’80% del nostro potenziale perchè non volevamo rischiare di mandare tutto all’aria all’ultima tappa. Inoltre, la gara era fredda con vento e fango e in queste condizioni il rischio di cadere o recare danni alla moto era alto».

podio-campionato-regionale-talamo-bologna-cutuli
Il podio assoluto della stagione 2021: Alessandro Talamo, Marco Bologna e Davide Cutuli. Fonte Instagram

Questo è stato il primo titolo regionale che hai vinto? «Si, o per lo meno in questa categoria si. Avevo già vinto il campionato assoluto nel 2018, sempre con la Husqvarna ma nella categoria 300 2t».

Per chi è meno pratico del settore, ci puoi spiegare come si sviluppa una gara di enduro? «Inizio dicendo che una gara di enduro dura tra le 6 e le 8 ore. Oltre ai classici giri di pista ci sono due prove speciali, tendenzialmente cross test (o fettucciato) e l’enduro test, che è la parte che preferisco. Ogni prova viene cronometrata e la classifica generale viene stesa dalla somma di tutti i tempi. A differenza della MXGP, noi non partiamo tutti insieme ma a scaglioni di 2/3 piloti alla volta».

In conclusione Alessandro Talamo lancia uno splendido messaggio di sportività: «Voglio complimentarmi con Marco Bologna il quale, oltre ad essere avversario in pista, è un mio amico. Ci alleniamo e usciamo insieme. È stato un anno di grande sportività al quale non assistevo da anni ed ho più di 10 anni di esperienza alle spalle».

Rispondi

Commenti Recenti