23 Gennaio, 2022
HomeSportNuotoL'ultimo valtzer di Fede

L’ultimo valtzer di Fede

In principio fu Budapest 2017 quando, dopo aver vinto l’ennesimo titolo mondiale, scrisse sul suo profilo Instagram “ho chiuso la porta da padrona di casa“, riferendosi ai ‘suoi’ 200 stile libero vinti di un tocco magico sulla super campionessa americana, dieci anni più giovane, Katie Ledecky. Ma così non è stato (per fortuna!) ed il copione si è ripetuto due anni dopo a Guangzhou, con il sigillo finale ad una carriera mostruosa ed unica, comprese le cinque finali olimpiche nella stessa gara a Tokyo 2021. Dopo le Olimpiadi, Fede ritorna ‘umana’, annuncia il fidanzamento ufficiale con Matteo Giunta dopo anni di vita ‘sotto copertura’ per non turbare l’ambiente natatorio e, contemporaneamente il ritiro, stavolta (sembra) davvero. In Italia, a Napoli, con la Isl, visto il contratto che la vede legata agli Aqua Centurions fino alla fine dell’anno. E invece, insieme alla sua squadra, ancora una volta guidata dal suo Matteo, conquista la semifinale, a novembre ad Eindhoven. Adesso sembra davvero chiusa li. Ma Fede è già pronta ad un altro giro di valtzer e ci regala una ennesima ‘ultima gara’: i 200 stile libero, oggi 30 novembre 2021, ai Campionati Italiani Assoluti di Riccione. Questo pomeriggio, alle 18 (se potete) non perdete l’occasione per ammirarla in quella gara che mai nessuna al mondo è riuscita ad interpretare come lei: tre vasche di suspence e l’ultima, quella della fatica estrema e del cuore, in cui lei non ha sbagliato quasi mai. Grazie Fede, per tutte le emozioni che ci hai regalato in questi (quasi) vent’anni, una enormità per uno sport terribile come il nuoto. E sono certa che a te, come a tutti noi, questa sera scenderà una lacrima di acqua clorata.

Giulia Noera
Giornalista di trentennale esperienza è anche una esperta nuotatrice detentrice di diversi titoli nazionali ed internazionali nella categoria Master. Ha collaborato con importanti testate giornalistiche nazionali

Rispondi

Commenti Recenti