22 Maggio, 2022
HomeSportTorna il pubblico all'Ippodromo di Palermo, capienza di 2000 spettatori

Torna il pubblico all’Ippodromo di Palermo, capienza di 2000 spettatori

L’Ippodromo di Palermo riapre al pubblico. La notizia è stata data durante la conferenza stampa di presentazione svoltasi questa mattina a Palazzo delle Aquile.

Presenti all’evento il sindaco Leoluca Orlando; l’assessore comunale allo Sport Paolo Petralia Camassa; il responsabile ippico della Sipet Francesco Ruffo della Scaletta e Tommaso Di Matteo, consigliere d’amministrazione della Sipet. Secondo quanto spiegato dai rappresentanti dell’ente gestore, potranno accedere un massimo di 2000 persone. Tutti gli spettatori dovranno rispettare la normativa vigente in materia di covid-19. Ciò sia sul fronte del distanziamento sociale, che del possesso del super green pass.

LE PAROLE DI LEOLUCA ORLANDO

Per il sindaco, Leoluca Orlando, “si tratta di un momento fondamentale per la vita della città. Finalmente riapre l’ippodromo nel parco della Favorita e ricomincia l’attività sportiva in una delle location più belle d’Italia. Riprende, inoltre, il lavoro di tante persone che per anni hanno profuso il massimo impegno all’interno della struttura. La riapertura è un momento importante anche perché celebra i valori dello sport e alimenta il rapporto tra la città e la natura.

“Sabato prossimo sarà una grande festa. Esprimo soddisfazione per questo percorso per il quale ringrazio la Sipet. La gestione privata di un impianto sportivo non resterà un fatto isolato, si tratta piuttosto di una regola che si è data l’amministrazione comunale e che vede il coinvolgimento delle federazioni. i. La città si riappropria così di un luogo storico punto di riferimento per gli amanti di questo sport ma che sarà anche aperto ad altre manifestazioni e attività tra cui concerti”.

Per l’assessore Petralia Camassal’ippodromo torna ad essere aperto al pubblico. Dopo la partenza delle attività sportive nel maggio di quest’anno, torna una struttura che sarà centrale per una ulteriore attrattivita di turismo sportivo e di appassionati del settore ippico”.

Rispondi

Commenti Recenti