29 Giugno, 2022
HomeNewsCalcio a 5 Serie B: Meriense salva, 8-3 al Trilem Casavatore nei...

Calcio a 5 Serie B: Meriense salva, 8-3 al Trilem Casavatore nei playout

La Meriense festeggia la salvezza in Serie B di calcio a 5. Nel secondo e decisivo turno dei playout la squadra allenata da Gianluca Piscardi non si è lasciata sfuggire l’ultima occasione utile per assicurarsi la permanenza nella categoria cadetta ed al “PalAlberti” ha sconfitto per 8-3 il Trilem Casavatore. Una vittoria netta, ottenuta dopo aver sofferto soltanto in avvio di gara, dilagando nella ripresa. E alla fine i barcellonesi hanno potuto esultare davanti ai propri tifosi per il raggiungimento dell’agognato traguardo.

Gara secca, senza appello, con tanta tensione da ambo le parti. In apertura sono stati i campani a tentare di sorprendere la Meriense, centrando un palo con Avallone e vedendosi negare almeno due volte la chance del vantaggio dal portiere Costa, in entrambi i casi superlativo su Russo. I padroni di casa crescono col passare dei minuti e F. Teramo impegna il portiere Lamonica in due circostanze. Ancora Costa ha però il merito di tenere a galla la Meriense respingendo la pericolosa conclusione centrale di Avallone. La sblocca F. Teramo, spezzando l’equilibrio al 12’, con una botta da lontano che sorprende il portiere avversario. Trovato l’1-0, Mendes Goncalves va subito ad un passo dal raddoppio. C’è invece spazio per il pareggio della Trilem con Russo che, dopo un rimpallo piuttosto fortuito, insacca al secondo tentativo. L’auto-legno di S. Teramo fa correre un lungo brivido alla Meriense che, qualche attimo dopo, trova il 2-1 con lo stesso S. Teramo, bravo ad appoggiare in rete all’altezza del secondo palo sull’assist di Mendes Goncalves. E proprio quest’ultimo sciupa la chance per il 3-1 un soffio prima della sirena.

Nella ripresa il Trilem prova subito a reagire ed è determinante un altro intervento del portiere Costa per conservare il prezioso vantaggio. I barcellonesi piazzano invece quello che si rivela il colpo del ko con il 3-1 siglato da Mendes Goncalves, autore di uno strepitoso tocco d’esterno sull’uscita del portiere. La Meriense prosegue a giocare sulle ali dell’entusiasmo e va a segno sulla punizione battuta da Tutilo con lo schema che consente a F. Teramo di spingere il pallone in porta. Il 5-1 ha la firma di Tutilo con un bel tiro al volo sugli sviluppi di un corner. La Meriense a questo punto si diverte e F. Teramo confeziona la tripletta personale, spedendo in rete da lontano e approfittando della porta rimasta sguarnita per il quinto di movimento schierato dagli ospiti, alla ricerca di una disperata rimonta. Russo segna due gol per i campani, inframezzati dal centro di Tutilo. Di Amarchande, da posizione defilata, il sigillo del definitivo 8-3.

Il sipario cala dopo un palo del solito Russo. Il Trilem Casavatore retrocede in Serie C1, mentre per la Meriense c’è il dolcissimo sapore della salvezza in coda ad una lunga e difficile stagione. Se l’obiettivo era sfumato per via diretta all’ultima giornata della regular season, ai playout, nel momento della verità dopo la sconfitta rimediata a Potenza nel primo turno, la squadra di Piscardi non ha tradito. Per il secondo anno di fila la Meriense sarà ai nastri di partenza del campionato di Serie B di calcio a 5, rimpinguando il plotone delle siciliane. Ed è questa la notizia più importante dopo lo spareggio del “PalAlberti”.

Rispondi

Commenti Recenti