29 Settembre, 2022
HomeSportCiclismoVuelta a Burgos, Tappa 1: vittoria di Santiago Buitrago. Nibali quinto

Vuelta a Burgos, Tappa 1: vittoria di Santiago Buitrago. Nibali quinto

Santiago Buitrago vince la prima tappa della Vuelta a Burgos dominando gli avversari lungo l'Alto de Castillo

Il colombiano Santiago Buitrago (Team Bahrain – Victorious) vince al prima tappa della Vuelta a Burgos (2.Pro); il 22enne di Bogotà rifila 3″ a Ruben Guerreiro (EF Education – Easy Post) e al britannico Tao Geoghegan Hart (INEOS Grenadiers). In quinta posizione il nostro Vincenzo Nibali (Astana Qazaqstan Team) che sta preparando La Vuelta (2.UWT).

Prima frazione con partenza e arrivo a Burgos per un totale di 157 km con due GPM il primo al km 75 l’Altotero (7800 metri al 5,7%) e lo strappo finale l’Alto de Castillo (900 metri al 5,2%) da ripetere due volte.

Diego Pablo Sevilla (EOLO – Kometa), Jesus Ezquerra (Burgos – BH) e Xabier Mikel Azparren (Euskaltel – Euskadi) evadono dal gruppo che si mostra tranquillo e lascia fare ai tre attaccanti di giornata che arriveranno ad avere un vantaggio massimo di poco superiore ai nove minuti.

Il portacolori dell’EOLO conquista il primo GPM di giornata mentre il gruppo va a chiudere sull’attacco del rientrante Miguel Angel Lopez; il vantaggio degli attaccanti diminuisce chilometro dopo chilometro fino al ricongiungimento a 22 km dall’arrivo. Il ritmo della gara cambia in maniera repentina grazie all’azione della Trek – Segafredo che prende in mano le operazioni.

Appena inizia la seconda salita verso l’Alto de Castillo, dove è posto l’arrivo, scatta Buitrago che saluta la compagnia e va timbrare la seconda vittoria stagionale, dopo la diciassettesima tappa del Giro d’Italia (2.UWT), la terza della sua giovane carriera.

Domani si riparte con la seconda frazione di 158 km con partenza da Vivar del Cid e arrivo a Villadiego con tre GPM: l’Alto de la Lora (3500 metri al 5,5%), il Puerto de Humada (2800 metri al 5,3%) e l’Alto de Amaya (4200 metri al 2,6%). Le ruote veloci del gruppo faranno di tutto per arrivare a ranghi compatti e giocarsi la vittoria in volata.

Rispondi

Commenti Recenti