4 Dicembre, 2022
HomeSportNuotoEuropei di nuoto Masters. Concluse le gare di fondo, piazzati i siciliani

Europei di nuoto Masters. Concluse le gare di fondo, piazzati i siciliani

Proseguono gli Europei di nuoto di Roma con impegnati adesso gli atleti Master. A differenza dei colleghi la rassegna continentale Master ha avuto inizio con la tre giorni del nuoto in acque libere a cui seguirà nella prossima settimana il nuoto in vasca.

In tre giornate si sono svolte tutte le gare, maschili e femminili, dai 25enni fino alla categoria 85-89 per gli uomini e 80-84 per le donne. La distanza fissata per tutti era di 3 km. Diversi gli atleti italiani in acqua e anche alcuni siciliani. Raccolte per la nostra Nazionale dal fondo 29 medaglie (tra le diverse classi): 10 ori, 10 argenti, 9 bronzi.

Fabrizio Cavataio, dell’Olympia Palermo ha chiuso quinto nella categoria uomini 25-29. Andrea Runfola, stessa squadra ma categoria superiore 30-34, ottavo con Francesco Amara (Athon Augusta) 20°. Antonino Bognanni della Pol. Mimmo Ferrito ha chiuso nono tra gli uomini 55-59, della stessa squadra Concetta Scaglione, iscritta tra le donne 45-49 non ha però preso parte alla gara.

I podi del nuoto di fondo Master

Uomini 25-29: Miguel Pedro Silva (36’30″9), Flavio Caliendi (36’33″5), Hemker Genannt  (36’43”.1).

Donne 25-29: Alisa Fatum (38’08”), Benedetta Basso (39’07″5), Giulia Brenda (39’07″7).

Uomini 30-34: Steven Claes (36’23″2), Manuel Muletti (36’32″9), Bastian Schorr (36’35″1).

Donne 30-34: Bettina Merkle (38’52”), Alexandra Raus (38’55”), Kelly Mcintosh(40’21”).

Uomini 35-39: Eduard Mannonov (34’33″2), Daniel Katzir (36’41″2), Andrea Bondanini (36’44″5).

Donne 35-39: Alessandra Biscotti (38’57”), Vitkoria Haden-Felfoldi (39’01”), Martina Benetton (40’22”).

Uomini 40-44: Francisco Hervas (35’37″9), Andrea Imperiale (36’53″9), Alessio Morellato (37’00″3).

Donne 40-44: Sara Alfonsi (41’23”), Francesca Bonacci (43’09”), Mireia Gomez Albareda (43’56”).

Uomini 45-49: Andrea Marcato (37’53″5), Michele Orru (37’55″4), Emiliano Guerranti (37’56″2).

Donne 45-49: Angela Maurer (38’23”), Gaia Naldini (38’29”), Jessica Wooddisse (41’46”)

Uomini 50-54: Fabio Calmasini (37’01”), Luis Pijuan Oro (37’11”), Maurizio Valiserra (37’40”).

Donne 50-54: Daniele Sabatini (39’55”), Michela D’Amico (40’05”), Adelaide Cappellini (40’09”).

Uomini 55-59: Luca Di Iacovo (36’22”), Gian Luca Sondali (36’25”), Michael Prufert (36’27”).

Donne 55-59: Katrien Delaender (40’08”), Ina Ziegler (40’51”), Christina Ballmer (43’23”).

Uomini 60-64: Enrique Mata Diaz (38’08”), Karsten Dellbruegge (38’10″3), Paolo Perrotti (38’10″7).

Donne 60-64: Carla Garbarino (42’48”), Dymphna Morris (45’27”), Regina Dobschin (47’59”).

Uomini 65-69: Claudio Berrini (42’45”), Rosario Cucè (42’57”), Conny Mindemark (42’59”).

Donne 65-69: Cristina Tarantino (44’09”), Amanda Heath (48’06”), Jane Jolly (56’44”).

Uomini 70-74: Karl-Heinz Nottrodt (41’59”), Giannantonio Scaramel (44’39”), Corrado Cozzari (46’02”).

Donne 70-74: Mira Guglielmi (58’05”), Sanson Brigitte (1h10’32”), Petra Henn (1h11’43”).

Uomini 75-79: Kurt Frei (50’43”), Josep Farre Ganduxe (53’17”), Duncan Mccreadie (53’34”).

Donne 75-79: Ingeborg Schmidt (1h11’36”), Eha Lilienthal (1h11’53”), Marianne Raynaud (1h19’29”).

Uomini 80-84: Joachim Hintze (52’44”), Tony Cherrington (57’05”), Zeev Shabtay(1h03’02”).

Donne 80-84: la tedesca El Schreiber-Gosenheimer in 1h22’52”.

Uomini 85-89: lo svizzero Josef Krejci, 1h15’53”, e il tedesco Hans Reichelt (immagine in evidenza), 1h18’02”.

Rispondi

Commenti Recenti