4 Dicembre, 2022
HomeIn evidenzaAutomobilismo, presentata la 67^ Coppa Nissena

Automobilismo, presentata la 67^ Coppa Nissena

La 67^ Coppa Nissena – Trofeo Michele Tornatore è stata presentata presso la Sala Gialla del Comune di Caltanissetta.  Con la presentazione del week end di gara ha preso il via l’edizione del centenario della storica competizione siciliana che dal 16 al 18 settembre sarà 12° ed ultimo round di campionato Italiano Velocità Montagna, penultimo appuntamento di Trofeo Italiano Velocità Montagna, prova del Campionato Italiano “Le Bicilinadriche”, 8^ e penultima sfida del Campionato Italiano velocità Salita Auto Storiche e penultima del Campionato Sicilinao Salita per auto moderne e storiche . Ad illustrare i particolari della tre giorni nissena, tutti i maggiori rappresentanti delle componenti più importanti per un evento che è particolarmente radicato nel suo territorio: l’avvocato Carlo Alessi, Presidente dell’Automobile Club Caltanissetta, l’architetto Roberto Gambino, Sindaco di Caltanissetta e l’Assessore Fabio Caracausi, l’architetto Vincenzo Calandruccio, Presidente del Comitato Organizzatore, il Fiduciario ACI Sport per la provincia nissena Maurizio Giugno ed il Direttore di Gara Internazionale Marco Cascino. Annunciato anche “Formula 1 in Centro” il primo GP E-Racing che si svolgerà domani, venerdì 16 settembre dalle ore 17 dinnanzi al Comune di Caltanissetta in Piazza Garibaldi, sede delle verifiche. Si potranno iscrivere concorrenti dai 14 anni in poi e sfidarsi al cospetto del Campione Italiano 2022 E-Racing Simone Marcenò. Previsto anche un montepremi. Il Presidente Carlo Alessi ha sottolineato l’importanza dell’interazione con tutte le figure del territorio, a quello cittadino, a quello provinciale e regionale, la proficua collaborazione con la Delegazione ACI Sport Sicilia ed il supporto del Delegato/Fiduciario Daniele Settimo. L’avvocato Alessi, ha poi evidenziato il lavoro dell’intero staff, che ha reso possibile, tra le altre cose, la proficua promozione dell’evento al GP D’Italia, in un vasto ed attrezzato stand presso l’Autodromo Nazionale di Monza, storica struttura con cui la Coppa Nissena condivide il Centenario. Proprio il Presidente della SIAS Giuseppe Redaelli sarà presente a sua volta la Coppa Nissena. -“Il prestigio della storia della nostra gara è poi stato reso protagonista di un interessante libro ‘Il ritorno dell’Audace Coppa’ scritto e curato dall’avvocato Calogero Ariosto, storico e storiografo della Coppa Nissena, che presenteremo nelle prossime settimane. Gli eventi celebrativi del centenario proseguiranno con la tavola rotonda ‘La Sicurezza Stradale ed i giovani’ appuntamento di cui sarà nuovamente testimonial il campione Emanuele Pirro”- ha concluso Alessi.

-“Sono appassionato di automobilismo, per cui son un pò di parte, ma la Coppa Nissena fa parte della storia della nostra città. Il suo staff compie un lavoro concreto e rispettoso delle regole”- sono state le parole del Sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino, che ha posto l’accento sulla perfetta, salda e storica comunione di intenti con l’Automobile Club nisseno e l’intero staff.

Il proficuo e preciso lavoro dell’ANAS, ente proprietario della SS 122, è stato al centro dell’intervento del Presidente del Comitato Organizzatore Vincenzo Calandruccio, che ha dichiarato: -“Il nostro dialogo con tutte le istituzioni e con i nostri partner non conosce pausa ed i risultati sono evidenti e fruibili da tutti, poiché possiamo contare su un fondo stradale perfetto per la competizione, unica che si svolge interamente su una Strada Statale”-.

L’unione determinata dallo sport in genere e dall’automobilismo in particolare, è stata evidenziata dall’Assessore Fabio Caracausi, che ha espresso gratitudine verso il lavoro dell’ACI per la gara che sinonimo della città, pertanto è necessario che gli organizzatori e gli amministratori lavorino in perfetta intesa.

Degli aspetti sportivi e dei 174 iscritti ha parlato Maurizio Giugno, soffermandosi sulle 5 validità della competizione, che completerà il calendario tricolore, oltre ad arricchirsi della validità di Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche, la Coppa Nissena, sarà anche importante per delineare sempre più le classifiche della ambita e partecipata serie regionale promossa dalla Delegazione ACI Sport Sicilia.

Tecnico e descrittivo sulle disposizioni di sicurezza e sullo svolgimento della gara, l’intervento di Marco Cascino: -“Disponiamo di 130 Commissari di Percorso su 5.450 metri e già questo è un dato che parla chiaro circa l’attenzione dell’organizzatore verso la sicurezza. Sono 5 i mezzi di soccorso sanitario avanzato, 4 quelli di soccorso meccanico, altrettanti quelli di decarcerazione garantiti dai Vigili del Fuoco, due safety car ed una vettura per interventi veloci attrezzata per l’estricazione con team specializzato a bordo. Queste disposizioni sono tutte sovra dimensionate, il tutto a vantaggio della sicurezza della gara, ma anche del territorio, che nei giorni della competizione ha a disposizione una serie di servizi straordinari”-. Cascino ha poi spiegato che l’ordine di partenza, nella 1^ manche di prove ed in gara 1, sarà aperto dalle autostoriche, Bicilindriche, auto del TIVM e poi le vetture del CIVM; in gara 2 a partire per primi saranno i concorrenti del CIVM, seguiranno le auto storiche, le Bicilindriche ed i protagonisti del TIVM. Il tutto per favorire le dirette su ACI Sport TV (228 Sky) e il live streaming su @Campionato Italiano Velocità Montagna, @Aci Sport e @Coppa Nissena, che inizierà alle 10.30 di domenica 18 settembre.

Alle 13 di venerdì 16 settembre appuntamento dinnanzi il Municipio per le operazioni preliminari, primo atto della 67^ Coppa Nissena tutto da vivere nel cuore della città. Sabato 16 dalle 9.30 le due manche di ricognizione e domenica 18 alle 9 il Direttore di Gara Marco Cascino affiancato dagli aggiunti Gianmarco Lumia e Manlio Mancuso, darà il via a gara 1.

Rispondi

Commenti Recenti