4 Dicembre, 2022
HomeNewsMondiale Qatar:Don't cry for me Argentina.L'Arabia Saudita vince 2-1

Mondiale Qatar:Don’t cry for me Argentina.L’Arabia Saudita vince 2-1

Patatrak Argentina, Messi e compagni trovano la loro “Corea” e perdono la gara d’esordio del campionato mondiale 2022. Il mondo arabo vendica dunque la sconfitta del Qatar con l’Ecuador in una sfida araba-sudamericana per adesso in pareggio.

L’Argentina come a Italia ’90 perde la gara d’esordio (trentadue anni fa fu il Camerun a fare piangere l’Argentina 0-1 con gol di Omam-Biyik), una magra consolazione pensare che allora Maradona e compagni arrivarono in finale. In una edizione che la vede tra le favorite questa sconfitta può lasciare il segno, più nella testa che nelle gambe considerando che gli Albiceleste di Scaloni sono in un girone insidioso con Messico e Polonia. Insomma il mondiale qatariota per l’Argentina parte in salita, con tanti… Scaloni.

Una sconfitta ci può stare ma ci sono sconfitte e sconfitte. Oggi i sauditi se la sono giocata ad armi pari, resistendo alla foga iniziale sudamericana che via via si andava placando quando le mura araba resistevano adottando anche l’arma della tattica del fuorigioco all’olandese. Colpa forse anche di quel golletto su rigore di Messi che visto l’inutilità degli attacchi ai sauditi ha fatto tirare i remi in barca agli argentini. In cinque minuti i sauditi con Al Shehri al 48′ e Al-Dawsari S. 52′ l’hanno ribaltata scrivendo una pagina di storia del calcio mondiale. Altro che mano de Dios! Questa volta ci ha pensato la mano di Allah a dare uno schiaffo, anzi due alla squadra superfavorita del torneo, per cambiare il corso della gara e magari, chissà forse lo vedremo nelle prossime gare, il corso della storia. Perché questa Arabia Saudita potrebbe andare ancora avanti sull’onda dell’entusiasmo e non solo. Per l’Argentina sabato con il Messico sarà tempo di spareggio.

ARGENTINA: Martinez; Molina, Otamendi, Romero (59′ L. Martinez ), Tagliafico (71′ Acuna); De Paul, Paredes (59′ Fernandez ), Papu Gomez (59′ Alvarez ); Messi , Lautaro, Di Maria.

In panchina: Armani, Rulli, Almada, Alvarez, Correa, Dybala, Foyth, Mac Allister, Lisandro Martinez, Montiel, Palacios, Pezzella, Guido Rodriguez.

Allenatore: Scaloni

ARABIA SAUDITA: Al Owais ; Abdulhamid , Tambakti, Al Boleahi, Al Sharani (99′ Al Breik ); Al Shehri (78′ Al Ghannam), Kanno, Al Malki, Al Dawsari; Al Faraj (47′ Al Abed, 88′ Al Amri)); Al Buraikan 6.5 (88′ Asiri )

In panchina: Al Rubaie, Al Aqidi, Al Abed, Al Amri, Al Dawsari, Al Hassan, Al Najei, Al Oboud, Madu, Otayf.

Allenatore: Renard .

ARBITRO: Slavko Vincic (Slovenia) .

RETI: 10′ pt Messi (rig), 48′ Al Shehri, 52′ Al Dawsari

Rispondi

Commenti Recenti