4 Dicembre, 2022
HomeNewsQatar 2022,delusione Croazia, i vice-campioni finiscono nella ragnatela marocchina

Qatar 2022,delusione Croazia, i vice-campioni finiscono nella ragnatela marocchina

Ancora uno 0-0, il terzo, ai mondiali in Qatar e tanta delusione per la nazionale croata che si è  rassegnata al pareggio al cospetto di un Marocco che ha privilegiato l’aspetto fisico e controllando a suo piacimento la gara. La squadra vice-campione del mondo in Russia 2018 è sembrata in una fase involutiva sia per gioco che per soluzioni tattiche. Almeno per questa partita d’esordio si può solo dire che nel girone F, di cui Marocco-Croazia è stata la partita inaugurale, si prevede tanto equilibrio. Si aspetta ovviamente il risultato di Belgio-Canada per avere maggiori conferme. Si parlava di delusione sia in termini di risultato ma anche di spettacolo per una partita avara di emozioni e con il Marocco che non ha fatto poi tanta fatica nell’imbavagliare gli adriatici. Nel primo tempo sono stati gli africani più attivi nella costruzione del gioco anche se le occasioni da gol le hanno avute Modric e Vlasic. Al 17′ infatti Modric approfitta di un errore di Amallah e cerca dalla distanza di sorprendere il portiere africano. Pallone alto ma non di molto. Al 44′ cross di Borna Sosa per Vlasic che viene murato col corpo da Bounou. Nel secondo tempo al 50′ la conclusione di Boufal è deviata e così Mazraoui di testa prova a sorprendere Livakovic che però salva la Croazia.

Due minuti dopo una ribattuta del portiere marocchino, Kovacic calcia fuori dallo specchio della porta. E al 65′ Marocco pericoloso su punizione di Hakimi, con il portiere Livakovic che respinge. Poi tanta noia e il fischio finale dell’arbitro argentino a mettere fine agli sbadigli sugli spalti

MAROCCO-CROAZIA 0-0

MAROCCO : Bounou; Hakimi, Saiss, Aguerd, Mazraoui (60’ Attiyallah); Ounahi (81’ Sabiri), Amrabat, Amallah; Ziyech, En Nesyri (81’ Hamdallah), Boufal (65’ Ezzalzouli). Ct: Regragui.

CROAZIA (4-3-2-1): Livakovic; Juranovic, Lovren, Gvardiol, Sosa; Brozovic, Modric, Kovacic (79’ Majer); Vlasic (46’ Pasalic), Perisic (89’ Orsic); Kramaric (71’ Livaja). Ct: Dalic.

ARBITRO: Fernando Rapallini (Argentina)

Rispondi

Commenti Recenti