5 Febbraio, 2023
HomeNewsAkademia Messina e Seap-Sigel Marsala impegnate in trasferta

Akademia Messina e Seap-Sigel Marsala impegnate in trasferta

Terzo turno in 7 giorni per la Desi Shipping Akademia Messina che, dopo le lunghe trasferte di domenica scorsa in casa di Vicenza Volley e quella di Mercoledi in casa di Montecchio, domani, domenica 27 novembre (match al Palazzetto Polivalente della Cittadella Sportiva Universitaria, inizio in via eccezionale alle ore 16.00) torna a giocare di fronte ai propri tifosi. A Messina, però, arriva la capolista incontrastata del Girone B, il Roma Volley Club, autentica corazzata che nelle 6 partite giocate sino ad ora ha collezionato l’intera posta in palio (18 punti), lasciando per strada solo 2 set.

Le ragazze allenate da Coach Breviglieri si approcciano al difficile match di domani rinfrancate dai 2 punti conquistati nelle due trasferte venete, soprattutto quelli ottenuti con grande determinazione in casa della vice capolista Montecchio. Dall’altro lato sarà indispensabile recuperare energie fisiche e mentali: sono ben 10 i set giocati in appena 4 giorni dalle ragazze di Akademia (è la quinta volta su 7 incontri che le messinesi se la giocano fino al tie break) e, di conseguenza, sarà fondamentale farsi trovare pronti soprattutto dal punto di vista mentale, consapevoli di giocare contro un’autentica corazzata. Roma, infatti, è una squadra costruita per vincere, un club dal grande blasone che arriva dalla A1 e che cerca immediatamente di tornare in massima serie. Lo dimostrano i risultati ottenuti sino a questo momento (6 vittorie in 6 gare, delle quali 4 per 3-0 e solo due terminate con il finale di 3-1, quella casalinga contro San Giovanni in Marignano e quella a Marsala) e lo si evince dalla rosa costruita nel precampionato: un gruppo di atlete di altissimo livello. Su tutte spiccano l’opposto albanese Erbilia Bici, con 97 punti all’attivo e più di 10 anni tra A1 ed A2 (Busto Arsizio, Cuneo, Novara, Mondovì e tanti anni anche in prima serie albanese), vincitrica anche di una Coppa Italia e di una Champions League con la maglia di Novara nella stagione 2018/19. Tanta esperienza anche nelle mani della palleggiatrice Marta Bechis: quasi 20 anni nei palcoscenici più importanti Casalmaggiore, Brescia, Caserta, Conegliano, Firenze, in Polonia con Legionowo, Chieri, Novara ed Urbino), Campione d’Italia con Conegliano nel 2018 e nel 2019, vincitrice anche di una Supercoppa Italiana, una CEV Cup ed una Coppa di Lega. Spiccano, poi, i nomi delle due schiacciatrici, la cubana Jessica Rivero (78 punti e tanti anni in giro per l’Europa tra Spagna, Germani e Turchia, oltre ai campionati di A1 ed A2 con le maglie di Mondovì, Brescia e Trentino) e Giulia Melli (66 punti e tante stagioni nelle prime due serie nazionali con il Club Italia Crai, Filottrano, Olbia, Caserta, Trentino e Perugia), la centrale Sofia Rebora (ultime tre stagioni a Roma e prima a Montichiari, Olbia, Trentino e Mondovì) ed il libero classe 1999 Martina Ferrara (giovane ma già con tanti anni alle spalle in massima serie con il Club Italia Crai, Scandicci, Baronissi, Cutrofiano e Casalmaggiore). Tra le file delle ragazze allenate da Coach Cuccarini e dal suo assistente Tortorici non solo nomi di grande esperienza ma anche giovani talenti, come la schiacciatrice classe 2003 Giulia Valerio, proveniente dal vivaio del club romano, ed il libero Sofia Valoppi: anche lei classe 2003, vincitrice di un titolo giovanile nazionale con il Volleyrò nel 2018, gli stessi anni in cui anche le giovani di Akademia Valentina Brandi e Greta Catania militavano per il club laziale

La Seap-Sigel Marsala impegnata con la 5^ forza del campionato 

Con la vittoria nel turno infrasettimanale per la Seap-Sigel Marsala una porticina per potersi classificare al termine del girone di andata nella griglia degli Ottavi di Coppa Italia A2 (giunti alla conclusione che potersi posizionare nei primi due posti del girone “B” dopo le undici giornate è strada non più praticabile e per questo è questione ormai di sola matematica, nda) resta aperta. Adesso, due settimane dopo la gara incolore di Latisana contro Talmassons, la compagine del direttore sportivo Maurizio Buscaino torna a far visita in trasferta. Domenica 27 novembre ore 17 sarà la volta dell’Omag-Mt San Giovanni in Marignano, attuale quinta forza del plotone “B”, essere affrontato per la 8^giornata del campionato nazionale di serie A2. Quella in Valconca è solo la prima di due esterne di fila in calendario. La compagine del riconfermato tecnico Enrico Barbolini e del suo vice Alessandro Zanchi, e che ha racimolato undici punti fin qui, ha usufruito del riposo nel precedente turno. Nelle sei partite disputate le marignanesi hanno registrato due battute d’arresto, ambedue fuoricasa a Roma in casa della prima della classe e a Montecchio Maggiore, ma quattro vittorie, di cui tre “piene” e giocando un solo tie-break (nella recente trasferta in Friuli contro Talmassons alla sesta giornata). I numeri lasciano il tempo che trovano e ogni partita è storia a sè, ma la conclusione alla quale arriviamo è che la prossima avversaria riesce ad esprimersi maggiormente tra le mura amiche. Gli elementi che esprimono le romagnole sono ben noti a tutti coordinate dalla regia di Turco (ex Cuneo A1), con particolare attenzione da prestare alla montenegrina Nikoleta Perovic e alla “enfant prodige” schiacciatrice lodigiana Alessia Bolzonetti, la quale lo scorso luglio si è laureata campionessa d’Europa con la Nazionale U-21. Gara dell’ex dal lato opposto a quello azzurro per la giovane centrale del 2001 Sveva Parini che giunge nella compagine delle “Zie” dopo il prezioso biennio consumato a Marsala, utile per formarsi professionalmente con le guide di Amadio, Delmati e per ultimo ma non meno importante Bracci e per affinare la tecnica individuale.

 

.

Rispondi

Commenti Recenti