5 Febbraio, 2023
HomeSportPallanuotoPallanuoto Speciale B: Corazzata Crotone candidata naturale alla Serie A2!

Pallanuoto Speciale B: Corazzata Crotone candidata naturale alla Serie A2!

Sabato 3 Dicembre prenderà il via il campionato di Serie B maschile anche per l’Auditore Crotone inserita ancora nel girone 4 come unica squadra calabrese del girone insieme alle sei siciliane e le tre campane.

Dopo il primo posto in campionato dello scorso anno e la dolorosa sconfitta in finale playoff contro una più cinica Ischia Marine Club, la formazione calabrese del presidente Vincenzo Arcuri sembra pronta per riprovare l’assalto alla Serie A2 con riconferme prestigiose ed innesti di ben altra categoria. La prima ed importante novità è chiaramente l’impianto di casa: dopo anni infatti, la società calabrese tornerà a disputare le partite casalinghe presso lo storico impianto natatorio della Piscina Olimpionica di Crotone.

“L’inizio anticipato del campionato nel mese di Dicembre – commenta il Presidente Arcurisembra essere stato accolto positivamente da parte dei ragazzi. Da quando il calendario è ufficiale i ragazzi hanno aumentato l’intensità con la quale si stanno allenando, sono molto più propositivi e entusiasti. Certo, l’anticipazione se da un lato ha ridotto l’attesa della competizione sportiva dall’altro aumenterà, almeno all’inizio, l’incognita sui valori delle squadre che andranno ad affrontarsi e sulle reali forze in campo: molte squadre sono ancora in fase di costruzione, taluni degli atleti, soprattutto tra i più giovani, che certamente saranno protagonisti in primavera, in questo momento sono impegnati nella preparazione distinguendosi tra prima squadra e squadre giovanili. Verosimilmente in queste prime giornate del 2022 ( tre giornate 03, 10 e 17 Dicembre pp.vv.) assisteremo a risultati a sorpresa rispetto alle attese che sta generando il precampionato.

Il livello tecnico del roster, almeno per curriculum, è di certo molto vicino al livello tecnico medio della Serie A2: oltre alle pesanti (e mai scontate) conferme di Raffaele Cusmano, Alessandro Caliogna, Massimo Giacoppo ed il capitano Giuseppe Candigliota si aggiungono alcune pedine molto importanti come l’estremo difensore Pasquale Palermo, che in passato ha già vestito la calottina rossa della società calabrese, ed il giovane Giuseppe Ursino (attuale Campione d’Italia under 20) che arrivano alla corte di coach Kekko Arcuri insieme ai fuoriclasse siracusani Deni Zovko e Martino Abela. 

“Per quanto riguarda noi, ripartiamo esattamente da dove abbiamo lasciato. – aggiunge il Presidente della Rari Vincenzo ArcuriL’obiettivo resta il medesimo… Essere riconosciuti come squadra, come struttura, come organizzazione, come gioco. Crescere di partita in partita per cercare di mutare l’obiettivo finale. Realisticamente, considerando il risultato dello scorso che ci ha visto vincere il Campionato e perdere la Finale Promozione per la Serie A2, ambiamo ad essere protagonisti nelle primissime posizioni della classifica. Ma l’accorpamento del girone siculo con il girone campano, per prossimità territoriale, ha esteso il lotto delle pretendenti alle primissime posizioni: Polisportiva Acese, Muri Antichi Catania (retrocessa dalla Serie A2), Arechi Salerno, C. N. Salerno, Waterpolo Lions Napoli.

Questo sabato la Rari Nantes Auditore Crotone debutterà alla Piscina F. Scuderi di Catania alle ore 17.00 contro i padroni di casa della Triscelon Etna Sport Catania (alias Etna Waterpolo) in un match delicatissimo e pieno di insidie contro una formazione dinamica e molto giovane che proverà a mettere in difficoltà la corazzata calabrese.

In foto: Il presidente Vincenzo Arcuri 

Rispondi

Commenti Recenti