5 Febbraio, 2023
HomeSportCalcioSicily Football Lawyers Cup,a Catania si sfideranno 300 avvocati provenienti da tutto...

Sicily Football Lawyers Cup,a Catania si sfideranno 300 avvocati provenienti da tutto il mondo

Sicily Football Lawyers Cup, il torneo di calcio per avvocati e avvocate made in Catania, sta per prendere il via. Il count down è ormai nelle fasi finali, perché già da oggi le squadre che giungono da quattro continenti del mondo stanno per arrivare ai piedi dell’Etna. Domani, giovedì 8 dicembre 2022, al Romano Palace una breve cerimonia tra i capitani delle formazioni per decretare i gironi, venerdì mattina invece alle 10 in punto sull’erba dell’Etna Sport Club Catania Campi Stivala, risuonerà il primo fischio d’inizio e bisognerà attendere domenica per conoscere il vincitore della quarta edizione di un evento sportivo che è tradizione dal 2018. Parole d’ordine multiculturalità, inclusione, divertimento, sano agonismo, digitalizzazione. Con un focus speciale sul ruolo della donna nello sport, che vedrà all’arbitraggio nella finale di domenica, Manuela Nicolosi arbitro di Ligue 1 in Francia. Il torneo è organizzato da A.S.D. Lex Catania, con la collaborazione dello CSAIN, ente di promozione sportiva, con il sostegno di Gyada Cosmetics e di Sielte Spa. Ogni edizione un record nuovo e quest’anno il record riguarda non tanto il numero dei partecipanti, ma la loro provenienza. “Dopo settimane di attesa anche i colleghi iraniani hanno ottenuto il visto e questo per noi è un fatto importante, soprattutto perché a partecipare sarà una squadra che proviene da un paese che vive enormi difficoltà politiche, che limitano gli spostamenti dei suoi cittadini”,  racconta l’avvocato Domenico di Mauro presidente dell’A.S.D. Lex Catania e anima del torneo insieme a Floriana Patrizio, vice presidente. 

Iran dunque, ma anche Brasile, Marocco, Francia, Azerbaigian, Uzbekistan, Polonia, Lettonia, Lituania, Croazia, Corea del Sud, Moldavia, Romania, Grecia, Turchia e tanti calciatori e calciatrici che provengono dalla Sicilia. Niente toghe o borse professionali per tre giorni, ma solo tacchetti, per difendere i colori della propria maglia. Calcio a 7 per gli avvocati e a cinque per le colleghe, si gioca per conquistare un titolo. Nel corso del torneo verranno assegnati diversi titoli tra i quali quello di campione regionale CSAIN avvocati calcio a 7, come racconta Giuseppe Lombardo, dirigente CSAIN Sicilia: “Facciamo sport d’impresa e la nostra attività nazionale è legata a quella dei diversi ordini professionali. Tra le quindici squadre che gareggiano quella che otterrà il primo posto nella classifica generale, si aggiudicherà il titolo regionale e andrà di diritto a giocare le fasi nazionali”.

E mentre sui campetti di calcio si giocherà dal vivo, si terrà anche la seconda edizione del eLawyers World Cup for Lawyers, il primo e unico torneo mondiale di eSports per avvocati (si giocherà Fifa23), con una prima e partecipata edizione tenutasi in piena pandemia. Il torneo vede la collaborazione di CS Italia, organizzatori del padiglione eSports dell’annuale Etnacomics. Non solo sport giocato o digitale, perché nelle sale convegni dell’Etna Sport Club, sabato 10 dicembre, si terrà il Simposio Internazionale sullo Sport, organizzato dall’avvocato Ida Linda Reitano con la partecipazione di esperti e dei più autorevoli rappresentanti di prestigiose istituzioni sportive nazionali. Al centro del convegno argomenti attuali quali il ruolo della donna nello sport, inclusione, eSports e digitalizzazione. L’evento vedrà la partecipazione di Ylenia Frezza, unica italiana eSports player e Content Creator per EA Creator Network laureanda in giurisprudenza, l’avvocato Riccardo Lanzo legale di Khaby Lame e molti altri influencer, il Presidente di Sielte s.p.a. Salvo Turrisi,  l’avv. Giuseppe Sapienza presidente Camera Tributaristi

Rispondi

Commenti Recenti