21 Settembre, 2021
HomeNewsPallanuoto, Serie B/M: risultati e commenti della 2° giornata

Pallanuoto, Serie B/M: risultati e commenti della 2° giornata

Anche la Serie B maschile di pallanuoto mette in archivio la seconda giornata della regular season 2021. 81 i gol messi a referto solo in questo turno con ben 3 squadre che hanno vinto in trasferta.

GIRONE 7

 

Ossidiana Messina – Cesport Napoli 6 – 12 (3-2; 0-3; 2-4; 1-3)

“Abbiamo fatto l’opposto di ciò che avevamo preparato – dichiara il tecnico Nicola Germanà (Ossidiana)– e commesso troppi errori, puntualmente sfruttati dagli avversari. In particolare, non mi è piaciuta la gestione delle azioni in attacco. Dovremo lavorare molto in vista del terzo incontro in calendario”.

“Una buona partita in difesa per noi “– esordisce il capitano della Cesport Alessandro Femiano“Abbiamo sofferto all’inizio ed abbiamo avuto difficoltà con la piscina all’aperto ma poi alla lunga facendo una buona difesa siamo riusciti a stare sempre sopra. Ancora non siamo al top della forma però come inizio non ci possiamo lamentare considerando che nessuno di noi si aspettava queste sue vittorie”.

Ossidiana Messina: Vinci, Sollima 1, Denato, De Francesco, Parmasseur, Blandino 1, Sarno 1, D’Anzi, Di Bella, Lo Prete 2, Logoteta 1, Arruzzoli, Pino. All. Germanà.

Cesport Italia: Torti, Fa. Angelone 1, Di Peso, Perrotta 1, Bouchè 1, A. Esposito 1, Corcione, D. Esposito 1, Fr. Angelone 2, Femiano 5, Puca, Giello, Cozzuto. All. Gagliotta.

Arbitro: Acierno di Siracusa.

Brizz Nuoto – Auditore Crotone 9 – 11 ( 1-2; 1-3; 4-3; 3-3)

Il tecnico dei pitagorici Francesco Arcuri: “Permettetemi i complimenti ai miei ragazzi e alla società, perché esserci ed aver giocato questo sabato non era scontato. Dobbiamo migliorare tanto tecnicamente e tatticamente considerando anche che era la prima volta che giocavamo tutti insieme. Sono felice dei miei ragazzi perché non mollano mai ed oggi hanno messo in acqua tutto ciò che avevano.”

Le parole di Claudio Giuffrida, allenatore della Brizz Nuoto Abbiamo giocato contro la squadra a mio avviso più attrezzata per la vittoria del nostro girone, seppur poco allenata a causa di problemi dovuti alla pandemia. Dal nostro canto siamo un gruppo esordiente e come tale stiamo facendo esperienza. Siamo in crescita ma dobbiamo ancora lavorare tanto se vogliamo pensare di toglierci qualche soddisfazione e raggiungere la salvezza”

Brizz Acireale: Tropea, Anzalone, Mensa, Pulvirenti, Rapisarda 2, Dato 1, Greco 1, Leonardi, Seminara, Privitera GL 3, Calà, Sciacca, Privitera GP 2. All. Claudio Giuffrida

Auditore Crotone: Sibilla, Namar 2, Amatruda, Cavallaro, Bezic 3, Ioppoli, Candigliota 3, Trebino 1, Scaramuzzino, Latanza 2, Pellegrini, Scozzarella, Ruggiero. All. Francesco Arcuri

GIRONE 8

Waterpolo Catania – Cus Palermo 6 – 16 ( 3-4; 2-5; 1-2; 0-5)

Wp Catania: Ursino, Nicolosi, Puglisi, Faro, Tagliaferri 2, Gitto 1, Scicali, Lo Faro, Palazzo, Paratore 2, Mirabella 1, Sfogliano, Avellino. All. Fausto Avellino

Cus Palermo: Consiglio, Guaresi, Geloso C, Lucà, Szabò 3, Mineo 2, Mazzi, Russo 3, Geloso 6, Ferlito 2, Tomasello, Piscitello, Conti. All. Giampiero Occhione

Palermo 89′ – Pol. Acese 12- 9 (1-2; 5-2; 3-3; 3-2)

Parola ad Ivano Quartuccio, allenatore della Palermo 89′: “Buona prova corale, i ragazzi si sono applicati bene, riuscendo per larghi tratti della partita a svolgere al meglio tutto quello che avevamo provato in queste due settimane. Ancora qualche ingenuità di troppo, 3 punti che danno morale ma c’è ancora tanto da lavorare”

“È stata una partita combattuta dall’inizio alla fine” – commenta il capitano acese Gabriele Strano“abbiamo sprecato molte occasioni in tutta la partita commettendo degli errori che la squadra di palermo ha sfruttato al meglio. Nonostante le molte occasioni sprecate, siamo sempre rimasti sul pezzo senza purtroppo riuscire a trovare la vittoria. Abbiamo trovato una squadra preparata che ha avuto la possibilità di allenarsi con continuità avendo una struttura a disposizione in questo periodo storico molto difficile.
Potevamo fare sicuramente di più ma era la prima partita ufficiale dopo un anno e mezzo e sicuramente giocare in un campo difficile come quello di Palermo non ha aiutato. Sicuramente nelle prossime partite dimostreremo il nostro valore che non è quello dimostrato a Palermo.”

Palermo 89‘: Muratore, Sorrentino, Di Falco, Barsalona 2, Tumminello 1, Di Noto, Vannucci 3, Silvestri, Milazzo, Cesarò 3, Giuliano 1, Raineri 2, Cuccia. All. Ivano Quartuccio

Pol. Acese: Ardito, Carchiolo 1, Arancio 2, Strano, Labisi 1, Barranco, Forzese 5, Caselli, Torrisi, Leonardi, Rubbino, Maiorana. All. Salvo Cacia

 

Foto di Marco Bella: Diego Geloso ( Cus Palermo)

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi