23 Settembre, 2021
HomeSportCiclismoLa prima Asd ciclistica femminile? Nacque in Sicilia alla fine dell'ottocento

La prima Asd ciclistica femminile? Nacque in Sicilia alla fine dell’ottocento

Sembra quasi un paradosso pensare che la regione con meno presenze femminili nel ciclismo agonistico, sia proprio la stessa che diede vita alla prima associazione ciclistica fatta da sole donne. Parliamo proprio della Sicilia, che grazie alla passione per la bicicletta di Franca Florio, diede vita al movimento delle donne cicliste palermitane con le quali partecipò a una gara al velodromo. Insieme alle sue fidate compagne avviò una sentita promozione dell’uso della bicicletta in città anticipando notevolmente, dunque, quelle che sono le moderne tendenze in fatto di spostamenti “green.

Il velodromo in questione fu realizzato a Palermo, e portava il nome di Club Trinacria, aveva una pista di 400 metri e una grande tribuna coperta per corse nazionali e internazionali. Franca Florio organizzò una competizione ufficiale femminile con due giri di pista. Anche lei, ovviamente, vi prese parte, con Effie Whitaker e un gruppo di otto vivaci donne dell’aristocrazia palermitana.

Con l’arrivo del XX secolo, però, il ciclismo su pista entrò in crisi. Il Veloce Club Trinacria e il suo velodromo chiusero i battenti, ma si diffusero molto le corse su strada. Nel 1908 Vincenzo Florio lanciò il primo “Giro Ciclistico di Sicilia”, cui parteciparono i più forti corridori italiani e francesi. Prevedeva un prologo sul Circuito delle Madonie e sei tappe, interessando tutte le principali città dell’isola, unendo sport e turismo.

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi