21 Settembre, 2021
HomeNewsBasket: tutto facile per Ragusa, le aquile iblee superano Campobasso

Basket: tutto facile per Ragusa, le aquile iblee superano Campobasso

La Virtus Eirene Ragusa consolida il terzo posto in classifica, battendo Campobasso con il punteggio di 71-60. Una vittoria che spezza le due sconfitte conseguite contro Schio e Venezia e che ridà nuove energie a Consolini e compagne.

LA PARTITA

Nella prima fase del match, Harrison e compagne iniziano nella maniera migliore, mettendo fosforo in attacco e aggressività in difesa. Il parziale di 51-27 definisce al meglio la prima metà della partita della Passalacqua.

Poi, approfittando anche del punteggio, le aquile iblee si rilassano, consentendo alla squadra delle ex Tikvic (assente causa problemi muscolari) e Gorini un lento recupero, fino al -11 finale.

Top scorer dell’incontro Isabelle Harrison, con 17 punti all’attivo. Bene anche Santucci (15 punti) e Kuier. Una partita importante anche per Martina Kacerik, che è riuscita a realizzare 5 punti in quindici minuti effettivi sul parquet. Una vittoria che dà morale non solo in vista delle prossime due sfide conclusive della regular season contro Battapaglia, ma soprattutto in prospettiva pensando ai play-off scudetto.

LE PAROLE DI GIANNI RECUPIDO (RAGUSA)

“Se all’inizio della stagione, cioè con una straniera di 18 anni, con una playmaker di 22 anni che veniva dagli Stati Uniti e con un’altra straniera come Harrison arrivata dopo 4 mesi dopo avere avuto un infortunio importante, mi avessero detto che ci saremmo trovati a questo punto ci avrei messo la firma – commenta coach Gianni Recupido –. La verità è che prima dell’incontro di Schio, la classifica diceva Venezia una sconfitta, due sconfitte Schio e Ragusa tre”.

“Poi sicuramente io pretendo sempre moltissimo da parte delle mie giocatrici e l’obiettivo è sempre quello di crescere di mentalità e di livello. Non dobbiamo per esempio soffrire l’impatto con la fisicità di Venezia. Oggi una partita meravigliosa per tre quarti, tutte hanno giocato di squadra, mi dispiace per il quarto periodo dove non abbiamo lavorato al meglio, e abbiamo fatto 7 punti ma se non giochiamo come sappiamo, allora 7 punti li facciamo con Campobasso, con Schio, con Venezia e con Battipaglia”.

“Per esprimere la nostra pallacanestro dobbiamo giocare con intensità per 40 minuti e oggi lo abbiamo fatto per tre quarti ma non per tutta la partita, e questo sarà ciò cdi cui dovremo parlare con le ragazze”.

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi