4 Agosto, 2021
HomeSportCiclismoAmstel Gold Race (1.UWT), One Day Race: Valkenburg - Berg en Terblijt

Amstel Gold Race (1.UWT), One Day Race: Valkenburg – Berg en Terblijt

38 côte in programma per l’edizione 2021 dell’Amstel Gold Race. Wout van Aert e Julian Alaphilippe i favoriti

38 côte in programma
38 côte in programma

55esima edizione dell’Amstel Gold Race (1.UWT) che finalmente torna in calendario dopo lo stop dello scorso anno per Covid.

LE VITTORIE ITALIANE. La corsa più importante d’Olanda è famosa per il suo nome Amstel, nota casa produttrice di birra che la sponsorizza sin dalla prima edizione datata 1966 , per molti anni è stata una manifestazione stregata per i colori italiani che dal 1993 al 1997 hanno collezionato una sfilza di secondi posti con l’eccezione dell’edizione 1996 con la prima vittoria tricolore di Stefano Zanini. Gli anni 2000 hanno visto ben 5 vittorie grazie alle imprese di Davide Rebellin, Danilo Di Luca, Damiano Cunego e la doppia affermazione di Enrico Gasparotto.

 

START LIST. Non sarà presente al via il vincitore dell’edizione 2019 Mathieu Van der Poel (Alpecin – Fenix) ma la gara vivrà, comunque, del duello tra Wout van Aert (Team Jumbo – Visma) e il campione del mondo Julian Alaphilppe (Deceuninck – Quick Step) ai quali si aggiunge al presenza del vincitore dell’Itzulia Basque Country (2.UWT) Primoz Roglic. Da non sottovalutare il vincitore della Freccia del Brabante Thomas Pidcock insieme al compagno di squadra ed ex campione del mondo proprio qui a Valkenburg Michal Kwiatkowski (INEOS Grenadiers); da seguire con attenzione il solito Alejandro Valverde (Movistar Team), Benoit Cosnefroy (AG2R Citroën Team), Marc Hirschi (UAE Team Emirates), Michael Matthews (Team BikeExchange), Maximilian Schachmann (BORA – hansgrohe), Jakob Fuglsang (Astana – Premier Tech). Le nostre speranze sono rappresentate da Alberto Bettiol (EF Education – Nippo) e Matteo Trentin.

 

IL PERCORSO. Per evitare il più possibile assembramenti l’organizzazione della corsa ha preferito disegnare un circuito di 16,9 km da ripetere per ben 12 volte per un totale di 216,7 km con partenza da Valkenburg e arrivo a Berg en Terblijt. Tre le côte in programma: il Geulhemmerberg (900 metri al 6%), il Bemelerberg (900 metri al 4,7%) e il Cauberg (800 metri al 7,5%). L’ultima tornata differisce dalle altre poichè privo proprio della côte iconica della corsa olandese.

 

MATERIALE TECNICO

Altimetria

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi