21 Ottobre, 2021
HomeNewsPallanuoto, la Coppa Italia delle siciliane ai raggi X

Pallanuoto, la Coppa Italia delle siciliane ai raggi X

Il caldo weekend siciliano che si é appena concluso ci ha regalato un piccolo antipasto della Serie A1, al via il 2 ottobre, grazie alla prima fase della Coppa Italia.

Nel girone D, alla Piscina Caldarella di Siracusa, si sono sfidate in una due giorni intensa Nuoto Catania, Ortigia Siracusa, Telimar Palermo e Lazio Nuoto regalando grande spettacolo ma soprattutto tanti spunti interessanti da analizzare.

É il Telimar Palermo a vincere il girone qualificandosi da prima alla Final Eight del torneo con 32 gol realizzati nelle tre partite. I ragazzi di Baldineti hanno gestito ottimamente tutte e tre le gare senza mai perdere il pallino del gioco, se non per lo scivolone del quarto tempo contro l’Ortigia (3-0 il parziale per i siracusani).

Il sette del Presidente Giliberti partendo da queste basi può crescere tantissimo e provare, perché no, a conquistare un ruolo da outsider nella lotta scudetto.

Bene anche la ‘giovane’ Ortigia Siracusa che, quest’anno, ha deciso di mettere al centro del progetto i giovani freschi campioni d’Italia Under 20.
I ragazzi di Piccardo hanno risposto bene alla prima da ‘grandi’ protagonisti qualificandosi da secondi alle spalle dei cugini palermitani.
Il processo di svecchiamento della società é già a buon punto considerando che lo stile di gioco é già nelle braccia e nelle menti di giovani e senatori.
Una squadra già collaudata dunque che quest’anno potrà puntare a prendersi qualche soddisfazione sia in campionato che in Euro Cup con il sogno di riconquistare quella finale 2020 che per sempre rimarrà negli annali ‘non disputata‘.

C’era grande curiosità per la prima uscita stagionale della neo promossa Nuoto Catania dopo un mercato forse un pizzico sotto le aspettative di tutti.

I ragazzi di mister Dato giocano una pallanuoto ordinata e pulita senza mai rischiare troppo ed i risultati sono ottimi. Il sette catanese, rispetto alla formazione che due mesi fa ha conquistato la Serie A1, é cambiata poco e forse questo sarà il punto di forza dei rosso azzurri.
Ottima la prova difensiva, meno quella offensiva dove i ragazzi del Presidente Torrisi avranno sicuramente modo di migliorare ma la pallanuoto espressa questo weekend fa davvero ben sperare.

Classifica e tabellini della prima fase.

Girone D (a Siracusa): Telimar 9CC Ortigia 6,  Catania Nuoto 3, Lazio Nuoto 0
I tabellini del girone

S.S. Lazio Nuoto-Telimar 4-17
Lazio Nuoto: Rossa, Ferrante 1, Vitale, Nenni 1, Vitale, Marino, Caponero, Masi, Leporale, Augusti 1, Checchini 1, Lupidi, Serra. All. Sebastianutti

Telimar: Nicosia, Del Basso 3, Turchini 1, Di Patti 1, Fabiano 2, Vlahovic 5, Giliberti 1, Marziali, Lo Cascio, Irving 3, Lo Dico, Basic, Detotero. All. Baldineti
Arbitri: Carmignani e D’Antoni

Note: parziali 2-3, 1-3, 1-7, 0-4. Uscito per limite di falli Caponero (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lazio 1/2 e Telimar 3/6 + 3 rigori.

Nuoto Catania – C.C. Ortigia 6-12
Nuoto Catania: Caruso, Generini, Eskert, La Rosa 2, Tringali 1, Banicevic, Torrisi, Ferlito, Kacar, Privitera 3, Russo, Catania, Baggi Necchi. All. Dato

CC Ortigia: Tempesti, Cassia, F. Condemi 1, A. Condemi 1, Klikovac 1, Ferrero, Di Luciano 2, Gallo 2, Mirarchi 2, Rossi 1, Vidovic 2, Napolitano 1, Piccionetti. All. Piccardo
Arbitri: Schiavo e Lo Dico

Note: parziali 3-3, 1-3, 1-4, 1-2. Uscito per limite di falli F. Condemi (C) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Nuoto Catania 1/7+ un rigore e Ortigia 8/11 + un rigore.

2^ Giornata – Sabato 18 settembre

C.C. Ortigia-S.S. Lazio Nuoto 22-1
CC Ortigia: Tempesti, Cassia 1, F. Condemi 4, A. Condemi 3, Klikovac 1, Ferrero 2, Di Luciano 3, Gallo 2, Mirarchi 1, Rossi 3, Vidovic, Napolitano 2, Piccionetti. All. Piccardo

Lazio Nuoto: Rossa, Ferrante, Vitale, Nenni, Vitale, Marino, Caponero, Masi, Leporale 1, Augusti, Checchini, Lupidi, Serra. All. Sebastianutti

Arbitri Lo Dico e Schiavo
Note: parziali 4-0, 6-1, 7-0, 5-0. Uscito per milite di falli Marini (L) nel terzo tempo.

Telimar – Nuoto Catania 9-2
Telimar: Nicosia, Del Basso 1, Turchini 1, Di Patti, Occhione 1, Vlahovic, Giliberti 1, Marziali, Lo Cascio 1, Irving 2, Lo Dico 1, Basic 1, Detotero. All. Baldineti

Nuoto Catania: Caruso, Generini, Eskert, La Rosa 1, Tringali, Banicevic, G. Torrisi, R. Torrisi, Kacar, Privitera 1, Russo, Catania, Baggi Necchi. All. Dato

Arbitri D’Antoni e Carmignani
Note: parziali 2-0, 2-0, 3-1, 2-1. Nessuno uscito per limite di falli.

3^ Giornata
S.S. Lazio Nuoto – Nuoto Catania 7-14
Lazio Nuoto: Rossa, Ferrante, Vitale 2, Nenni, Marini, Caponero, Masi, Leporale 1, Augusti 2, Checchini 2, Lupidi, Serra. All. Sebastianutti

Nuoto Catania: Caruso, Generini, Eskert, La Rosa, Tringali 1, Riolo, Torrisi 2, Ferlito 1, Kacar 3, Privitera 3, Russo 2, Catania 2, Baggi Necchi. All. Dato

Arbitri: D’ Antoni e Lo Dico
Note: parziali 4-3, 0-2 2-4, 1-5. Uscito per limite di falli Ferrante (L) nel quarto tempo

C.C.Ortigia-Telimar 5-6
CC Ortigia: Tempesti, Cassia, F. Condemi 1, A. Condemi 1, Klikovac, Ferrero, Di Luciano, Gallo, Mirarchi 1, Rossi 1, Vidovic 1, Napolitano, Piccionetti, All. Piccardo

Telimar: Nicosia, Del Basso, Turchini, Di Patti, Occhione, Vlahovic 1, Giliberti, Marziali, Lo Cascio, Irving 3, Lo Dico 1, Basic 1, De Totero. All. Baldineti

Arbitri: Carmignani e Schiavo

Note: parziali 0-2, 2-2, 0-2, 3-0. Espulsi per reciproche scorrettezze Napolitano (O) e Lo Cascio (T) nel quarto tempo. Nessun giocatore uscito per limite di falli.

Foto: Mfsport.net

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi