22 Maggio, 2022
HomeSportNuotoMario Bossone al record dei 200 metri misti

Mario Bossone al record dei 200 metri misti

Mario Bossone al record dei 200 metri misti

Grande prestazione tecnica durante la prima sessione del sabato pomeriggio a Paternò nel corso della terza fase di qualificazione alla finale del Campionato Regionale di Categoria, l’atleta Mario Bossone della Pol. Mimmo Ferrito di Palermo ha migliorato il record regionale Seniores dei 200 metri misti con il tempo di 1’59″31; il precedente apparteneva nientemeno che a Luca Marin dal 2004 con 2’00″13.

E’ doveroso a questo punto fornire qualche dato statistico importante al fine di ben identificare il livello prestativo generale di questo tempo: i punti FINA sono 775 (ricordiamo che i 1000 si raggiungono stabilendo un record mondiale), a livello italiano questo 1’59″31 si inserisce al 13° posto stagionale con i nostri migliori atleti che sono Alberto Razzetti e Thomas Ceccon che viaggiano su eccellenze mondiali a 1’51″54 e 1’52″49, il terzo è Lorenzo Tarocchi, staccatissimo a 1’56″60.

Luca Marin che ha chiuso la sua carriera strepitosa nel 2017 dopo 4 olimpiadi era però uno specialista della distanza dei 400 metri misti, ha nuotato i 200 misti, soprattutto in vasca corta sempre come una gara ‘rompighiaccio’ per testare il suo livello di forma e sebbene risulti in Sicilia un record personale di 2’00″13, in realtà il suo miglior tempo è stato 1’59″55 del 2008 quando già vestiva la maglia del Circolo Canottieri Aniene (pensate che nei 400 misti in vasca corta il suo miglior tempo, che è stato record italiano fino a pochissimo tempo fa è stato di 4’01″71.

I parziali gara di Mario Bossone al record dei 200 metri misti sono stati di 26″18 nella frazione a farfalla, 31″92 a dorso, 32″52 a rana e 28″69 a stile libero, ed il suo precedente record personale era di 2’01″54. La gara è ancora visibile sulla diretta streaming nel canale facebook di sportwebsicilia.

Le altre buone prestazioni di ieri saranno citate nell’articolo di domani insieme a quelle che usciranno dalla giornata odierna, nel caso vogliate consultarle sono già disponibili a questo link

Rispondi

Commenti Recenti