4 Dicembre, 2022
HomeNewsWaterpolo Palermo riparte da Malara con l'unico obiettivo della promozione in A2

Waterpolo Palermo riparte da Malara con l’unico obiettivo della promozione in A2

La Waterpolo Palermo non nasconde i propri obbiettivi e punta nuovamente su Poalo Malara per centrare una storica promozione in serie A2. Nel suo palmares Malara conta uno storico triplete da giocatore nel 1987 con il leggendario Pescara (Scudetto, Coppa Campioni e Supercoppa). Poi da allenatore ha dato seguito alla gloriosa carriera da giocatore allenando la Nazionale Italiana, Iraniana, Cinese e Francese oltre a vari club prestigiosi come Neptunes Malta, Olympic Nice, Marsille e chiaramente il Pescara vincendo praticamente tutto. Quella di Malara, arrivato a stagione iniziata, è una riconferma scontata dopo un ottimo campionato alla guida della squadra palermitana, con la quale ha raccolto una lunga  serie di vittorie nella stagione appena conclusa. Playoff sfiorati a causa di un calo di rendimento della squadra nel finale di campionato. Per il prossimo campionato l’obbiettivo che si è posto il presidente Antonio Cogliotore è uno soltanto, la promozione in A2, partendo dal gruppo coeso della stagione appena terminata, con un occhio sul proprio vivaio che ha fatto incetta di risultati nella categorie giovanili e che sicuramente si colloca tra i più vincenti della nostra regione e non solo.

Un settore, quello giovanile, nel quale la Waterpolo Palermo crede e sta investendo tanto e che ha dato continue soddisfazioni sia in ambito regionale, con il secondo posto degli U14 alle finali regionali, sia in vetrine nazionali come le Final Eight, concluse col il 4° posto della compagine degli U16 e culminate con le convocazioni, le ennesime, di Pettonati e Reina in Nazionale. Da non dimenticare la vittoria del Torneo di Pasqua e la storica vittoria del 2021  degli U12 all’HabaWaba International. 

Gli U16 alle Final Eight

Un plauso al responsabile del settore giovanile Filippo Puleo, che quest’anno potrà contare sull’apporto proprio di Paolo Malara che lo coadiuverà nel lavoro con i giovani, in particolare con l’U18 che rappresenta la vera linfa della prima squadra.

Intanto la società si sta già muovendo per quanto riguarda il  mercato, ma nulla trapela in merito ai nomi, se non la certezza che importanti pedine si aggiungeranno ad un Roster già di qualità con buona parte di riconferme da quello che ha chiuso al 3° posto il campionato di serie B appena terminato.

Fabio Bologna
Fabio Bologna
Ideatore di Sport Web Sicilia, ha collaborato in passato con diverse testate giornalistiche siciliane scrivendo di ciclismo e di sport in generale. Conosce le realtà sportive regionali di molteplici discipline

Rispondi

Commenti Recenti