4 Agosto, 2021
HomeNewsIl Green Basket crolla nel finale, Fiorenzuola trionfa in casa

Il Green Basket crolla nel finale, Fiorenzuola trionfa in casa

Non basta una buona partenza al Green Basket per tornare in Sicilia con i due punti in classifica. I siciliani infatti escono sconfitti dal PalaMagni di Fiorenzuola D’Arda, con i padroni di casa bravi ad imporsi per 79-64.

Una partita che, a dispetto di quanto racconti il finale, è stata in equilibrio per oltre 30’. I palermitani che hanno ceduto alla distanza nei minuti finali, malgrado un primo quarto e i due periodi centrali in cui i ragazzi di coach Verderosa hanno resisto agli assalti della formazione emiliana.

Palermo non è ancora condannata dalla matematica, ma servirà praticamente un miracolo per salvare la categoria.

LA GARA DEL GREEN BASKET

Ottimo avvio di gara dei palermitani che con Drigo e Martino provano subito a far sentire la propria voce. I padroni di casa reagiscono e tengono il passo, ma grazie anche ai punti di Bedetti, dopo 5’, il Green conduce 12-13. Guerra converte un canestro con fallo subito per il +3, che diventa +5 con la tripla di Di Marco.

Brighi risponde a Gentili e mette pressione ai palermitani, con Bracci che impatta la parità a quota 25. Le due squadre si rispondono colpo su colpo, con capitan Lombardo a tenere alta la testa dei siciliani con la solita tripla. Fiorenzuola però trova il primo vantaggio della gara con Ricci. Lo stesso Ricci dall’area piazza il +3 casalingo, con i biancoverdi che resistono in difesa e con Polselli accorciano le distanze. Timperi e Drigo vanno a segno dalla lunetta, ma l’ultima parola del quarto è di Guerra che sigilla la prima metà di gara sul 37-35.

IL FINALE

Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa provano a piazzare il primo allungo di giornata, con Ricci e Galli che firmano il +6, che diventa +9 pochi minuti dopo: un parziale di 11-4 che i palermitani cancellano con i 7 punti di Bedetti e le due triple di Lombardo e Martino che riporta il Green sul -2. La reazione siciliana però scuote Fiorenzuola, che con i liberi di Livelli ritrova un margine importante sul +11 con cui si arriva agli ultimi 10’ di gara.

Palermo che resta nel match con i canestri importanti di Polselli e Ben Salem per il -7: Green che trova, per qualche istante, anche il -4 con la tripla di Gentili, ma i biancoverdi subiscono un controbreak di 0-5 che li ricaccia nuovamente sul -9. A 3’ dalla fine i siciliani, con la doppia cifra di svantaggio da recuperare, cercano la zampata per accorciare e accendere il finale di gara, con il time-out di coach Verderosa che prova a scuotere gli animi dei suoi ragazzi. Non vanno però a bersaglio gli ultimi attacchi del Green, che è costretto a cedere l’onore delle armi e i due punti in classifica. Una graduatoria che ancora non condanna ancora matematicamente, ma servirà una scossa nel turno infrasettimanale di mercoledì per continuare a sperare.

Rispondi

Commenti Recenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi